• +Telefono : 081 5704220 - Mobile : 3938628808
  • ares@infoares.it

Monthly Archives:aprile 2016

Notizie utili per l’ammissione al Servizio Civile Nazionale – Le domande devono essere consegnate entro e non oltre le ore 14.00 del giorno 26 Giugno 2017

Ares No Comments

Rendo noto che con la pubblicazione Bando del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale – Ufficio per il Servizio Civile Nazionale per la selezione di n. 47.529 volontari da impiegare in progetti di Servizio Civile in Italia e all’estero, è stato approvato il progetto di Servizio Civile seguente:

la cui realizzazione sarà effettuata presso la sede    L’Ares per il territorio .

Ad eccezione degli appartenenti ai corpi militari o alle forze di polizia, possono partecipare alla selezione i giovani, senza distinzione di sesso che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età, in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadini italiani;
  • cittadini degli altri Paesi dell’Unione europea;
  • cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti;
  • non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

Non possono presentare domanda i giovani che:

  • abbiano già prestato servizio civile nazionale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista, o che lo stiano prestando ai sensi della legge n. 64 del 2001, nonché coloro che alla data di pubblicazione del presente bando siano impegnati nella realizzazione di progetti di servizio civile nazionale per l’attuazione del programma europeo Garanzia Giovani e per l’attuazione del progetto sperimentale europeo IVO4ALL;
  • abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi.

Non costituisce causa ostativa alla presentazione della domanda di servizio civile nazionale l’aver già svolto il servizio civile nell’ambito del programma europeo “Garanzia Giovani” o aver interrotto il servizio civile nazionale a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente originato da segnalazione dei volontari.

La domanda di partecipazione, indirizzata direttamente all’ente che realizza il progetto prescelto, deve pervenire allo stesso entro e non oltre le ore 14.00 del 26 giugno 2017. Le domande comunque pervenute oltre il termine stabilito, non saranno prese in considerazione.

La domanda, firmata dal richiedente, deve essere:

  • redatta secondo il modello riportato;
  • accompagnata da fotocopia di valido documento di identità personale;

Le domande possono essere presentate esclusivamente secondo le seguenti modalità:

  1. con Posta Elettronica Certificata (PEC) – art. 16-bis, comma 5 della legge 28 gennaio 2009, n. 2 – di cui è titolare l’interessato, avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato pdf all’indirizzo pec infoares@arubapec.it a mezzo “raccomandata A/R” all’indirizzo di ciascuna sede progetto;
  2. consegnate a mano all’indirizzo di ciascuna sede progetto e secondo le modalità e tempi di ciascuna.
  3. Le domande devono essere consegnate entro e non oltre le ore 14.00 del giorno 26 Giugno 2017

È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di servizio civile nazionale, da scegliere tra i progetti inseriti nel bando e tra quelli inseriti nei bandi regionali e delle Province autonome contestualmente pubblicati. La presentazione di più domande comporta l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti inseriti nei bandi innanzi citati, indipendentemente dalla circostanza che non si partecipi alle selezioni. La mancata indicazione della sede per la quale si intende concorrere non è motivo di esclusione. È cura dell’ente provvedere a far integrare la domanda con l’indicazione della sede, ove necessario.

La mancata sottoscrizione e/o la presentazione della domanda fuori termine è causa di esclusione dalla selezione, analogamente al mancato invio della fotocopia del documento di identità; è invece sanabile la presentazione di una fotocopia di un documento di identità scaduto

Per eventuali ulteriori chiarimenti inviare richiesta all’indirizzo mail.

Il Responsabile Nazionale del Servizio Civile

 

Modulistica Allegata da Scaricare : 

NOTIZIE UTILI 

DOMANDA DI AMMISSIONE – ALLEGATO 2

AVVISO DI CONSEGNA

PROGETTO

DICHIARAZIONE TITOLI – ALLEGATO 3

Meeting d’autunno 2017: L’ipnosi come potenzialità umana.

Ares No Comments

Meeting d’autunno 2017: L’ipnosi come potenzialità umana.

Il 30 settembre si tinge di novità, per la prima volta in assoluto, ARES ospita il Milton H. Erickson Institute of Capua.

di Serena Giorgio

L’ARES, Associazione Ricerca e Sviluppo avrà l’immenso piacere di ospitare presso la propria struttura e per la prima volta il Meeting d’autunno 2017 del Milton H. Erickson Institute of Capua. L’incontro, diretto dal Dr. Emanuele Del Castello, si terrà il 30 settembre a Napoli, per la precisione, nella sede ARES di Via Campi Flegrei 41(quartiere Bagnoli) e tratterà un argomento tanto ampio quanto disconosciuto, ovvero “L’ipnosi come potenzialità umana – La valutazione dell’ipnotizzabilità in clinica: aspetti metodologici e terapeutici.” Il Dr. E. Del Castello è un rinomato e celebre psicologo, specialista in psicologia clinica, psicoterapeuta relazionale ed ipnoterapeuta.

Membro del Consiglio Direttivo della Società Italiana di Ipnosi, il Dr. E. Del Castello svolge anche il ruolo di docente presso la Scuola Italiana di Ipnosi e Psicoterapia Ericksoniana e presso la Scuola di Psicoterapia Cognitiva.

Attualmente Il Dr. E. Del Castello è anche Dirigente Psicologo presso il Centro di Salute Mentale di Capua (ASL di Caserta) nonché autore di innumerevoli e validi lavori come: Tecniche dirette e indirette in ipnosi e psicoterapia (con C. Loriedo, Angeli, 1995); Psicoterapia delle fobie e del panico (con F. Aquilar, Angeli, 1998); Psicologia della psicoterapia (con G. Gulotta, Bollati, 1998) e La diagnosi in psicologia clinica (con G. Caviglia, Angeli, 2002).

L’incontro autunnale del 30 settembre, si terrà, dunque, alle ore 9,30 e si protrarrà sino alle 17,30 trattando ed approfondendo il delicato e controverso argomento dell’ipnosi ed insistendo, in particolar modo, sul suo aspetto metodologico e terapeutico. La partecipazione, previa prenotazione, sarà gratuita ma anche ed esclusivamente riservata ai professionisti della salute.  L’Ares, da sempre scenario di formazione ed informazione si farà, dunque, per la prima volta, teatro di un incontro dall’inestimabile valore storico-culturale. L’ipnotismo vanta, infatti, una storia di quasi due secoli e mezzo, una storia caratterizzata da un processo evolutivo estremamente continuo e dinamico; anche le tecniche ipnotiche erano in continua trasformazione; modificandosi, di pari passo ed in costante risposta agli stimoli culturali del loro tempo.

Lo stesso ipnotismo subiva delle fasi altalenanti; periodi di intenso interesse e fasi estremamente vivaci e fruttuose che andavano ad alternarsi ad altre di notevole disinteresse e distacco. Un percorso complesso, dunque, a tratti fortunato e a tratti meno, eppure, formidabilmente imperituro e tuttora attuale.

Secondo il Dr. Emanuele Del Castello, infatti, le potenzialità della fenomenologia ipnotica possono essere potenzialità tipicamente umane; lo stesso Erickson, luminare del campo cui l’istituto di Capua è dedicato, fece massimo utilizzo di tali potenzialità, rischiarando il ventesimo secolo con una pratica purificata, per la prima volta, dall’alone magico e mistico e consegnata ufficialmente alla materia scientifica. La pratica di ipnosi Ericksoniana è, difatti, ancora oggi utilizzata ed approfondita ed il Dr. Emanuele Del Castello, che ne risulta straordinario praticante ed egregio portavoce ne darà, il 30 settembre, ulteriore prova.

Non c’è bisogno di aspettare Natale…per ARES è già tempo di regali!

Ares No Comments

Il regalo perfetto

Non c’è bisogno di aspettare Natale…per ARES è già tempo di regali!

Di Serena Giorgio

L’ARES, Associazione Ricerca e Sviluppo di Napoli, è una realtà particolarmente sensibile a determinate questioni ed esigenze ma è anche e, soprattutto, una dimensione solida ed estremamente tangibile.

Da sempre schierata a favore dei ragazzi, Ares vanta con orgoglio la capacità di trasformare e concretizzare in maniera rapida ed efficace le tante parole ed i tanti obiettivi che sin dal principio si era proposta.

Prendere a carico le necessità e le esigenze di un mondo giovane, energico, eppure bisognoso di tutela e supporto brilla particolarmente tra tali obiettivi. Per Ares, infatti, puntare sui giovani è fondamentale e farlo oggi stesso significa intraprendere un percorso reale e palpabile in grado di garantire, sin da oggi, un domani di molteplici possibilità, opportunità, risposte effettive e miglioramenti concreti.

I riflessi di tali obiettivi possono essere, dunque, scorti in tutte le occasioni e le iniziative che Ares costantemente propone per garantire determinate certezze professionali in un mondo che purtroppo, al momento, certezze non dà. In linea con tali desideri ed ambizioni Ares sceglie, quindi, di regalare alcuni dei suoi corsi di formazione offrendo, dunque, dei percorsi didattici a titolo totalmente gratuito per una categoria di persone estremamente delicata, eppur, di notevole importanza; quella dei meno abbienti.

Ad essere regalati, quindi, non saranno semplicemente dei corsi di formazione ma delle vere e proprie occasioni, delle vere e proprie chance di rivalsa attraverso delle opportunità di formazione e di crescita soprattutto umana oltre che professionale.

Attraverso dei colloqui motivazionali i candidati potranno, dunque, essere selezionati; tuttavia, non si tratterà di un banale step da superare per aderire semplicemente ad un’iniziativa ma di una valida operazione per garantire una consulenza che sin dal principio terrà conto delle particolari esigenze; indirizzando i candidati al percorso di studi più adatto tra tutti i percorsi offerti e, soprattutto, più inerente alle proprie attitudini e propensioni caratteriali.

L’opportunità messa a disposizione da Ares, vero e proprio compendio di ideali ed ambizioni dei quali l’Ente fa il proprio credo, apre, dunque, una porta su di un mondo in cui la creazione di occasioni potrà generare risposte ed azioni concrete in grado di supportare le esigenze dei giovani, accompagnarli al mondo del lavoro e dare voce a talenti ed abilità.

Tale operazione potrà, inoltre, mettere in gioco ulteriori meccanismi che andranno ad innescare ulteriori benefici, non solo per quel che concerne l’ottica professionale ma anche e soprattutto in termini di cultura e società. 

Il supporto offerto da Ares non mirerà ad accendere soltanto una piccola scintilla; il candidato, infatti, non verrà immesso in un semplice percorso di studi ma verrà incanalato, sin dal principio, verso un percorso didattico personalizzato, efficace ed efficiente e nel quale non sarà mai lasciato solo.

La frequenza ai corsi, unica condizione da rispettare per fruire di tale occasione formativa, potrà, inoltre, condurre il candidato al conseguimento di un attestato di qualifica dalla validità nazionale in grado di dimostrarne ufficialmente sia la preparazione tecnica che teorica.

Tale esperienza frutterà, dunque, in un risultato concreto oltre che in una possibilità di arricchimento del proprio curriculum vitae e consentirà al discente una migliore appetibilità professionale e maggiori possibilità di ingresso al mondo del lavoro.

Un regalo perfetto quello, dunque, offerto da ARES, bello da vedere e buono da pensare.

Ulteriori informazioni saranno disponibili a breve sul sito, restate connessi!

personale ata

Aumenta i requisiti in tuo possesso in previsione del nuovo bando ATA, una chance in più per il tuo futuro professionale!

Ares No Comments

Un’ultima occasione per il Bando Ata!

Aumenta i requisiti in tuo possesso in previsione del nuovo bando ATA, una chance in più per il tuo futuro professionale!

Con il comunicato del 1° settembre 2017 il MIUR ha decretato ed ufficializzato le modalità e le tempistiche entro cui inoltrare le domande per il concorso del personale Ata. Le domande cartacee, che potranno essere presentate dal 30 settembre al 30 ottobre, dovranno, tuttavia, tener conto di una serie di requisiti di accesso e norme stabilite da una procedura specifica e ben disciplinata dal D.M. 640 del 30 agosto 2017.

È importante sottolineare, inoltre, che l’apertura di tale bando consentirà, non solo il nuovo inserimento, ma anche l’aggiornamento del proprio punteggio con eventuali nuovi titoli per chi già iscritto. Nello specifico, l’aspirante a tale inclusione potrà essere inserito in base al profilo professionale ambito ma anche e soprattutto in base al punteggio complessivo in suo possesso, vale a dire, da un insieme di punti derivati da eventuali certificazioni linguistiche e/o informatiche che potranno garantire migliori possibilità di avanzamento in graduatoria e, dunque, migliori opportunità di inserimento. I punteggi possibili potranno, inoltre, essere consultati su di una tabella presente nel bando!

In previsione di tale evento il nostro Ente si propone di offrire particolare riguardo e supporto con ulteriori agevolazioni ad un prezzo già speciale!!

Il corso EIPASS 7 Moduli User, che permette il conseguimento di una certificazione in grado di maturare ed assicurare punteggio per il nuovo bando Ata; fa proprio parte del vasto ventaglio della nostra offerta formativa! 

La certificazione EIPASS 7 Moduli User, che attesta in maniera oggettiva e professionale il possesso delle competenze necessarie all’utilizzo della strumentazione ICT – Information Communication Technology, ovvero, l’insieme delle tecnologie che consentono il trattamento e lo scambio delle informazioni in formato digitale potrà, dunque, garantire un miglior avanzamento in graduatoria Ata oltre che numerosi ed ulteriori benefici e vantaggi.

L’utente che conseguirà tale titolo potrà, infatti, dimostrare di possedere conoscenze e capacità tali da renderlo garante di totale autonomia operativa e di risultare professionalmente più appetibile per manager, istituti d’istruzione, aziende, organismi di formazione, organizzazioni del settore pubblico e privato, osservatori di mercato, policy maker e per un mondo del lavoro in costante e perenne evoluzione!

Reclutamento ed assunzione con la nostra nuova offerta formativa RAC!

Ares No Comments

Reclutamento ed assunzione con la nostra nuova offerta formativa RAC!

Avviso!

Reclutamento ed assunzione con la nostra nuova offerta formativa RAC!

Nuove opportunità per coloro che prenderanno parte al corso RAC – Agente e Rappresentante di Commercio!

La qualifica valida ai sensi della legge 845/78, propedeutica per l’accesso all’esame finale della Camera di Commercio, rappresenterà solamente il primo di una lunga serie di successi!

I più meritevoli degli allievi potranno, infatti, essere selezionati per un’opportunità di inserimento lavorativo immediato!

 

Nuove opportunità RAC.

La nostra proposta per il corso RAC mira ad offrire un’efficace formazione, una valida qualifica e per la prima volta, per coloro che brilleranno per capacità ed intelletto, anche una rapida e concreta chance di ingresso al mondo del lavoro come figura professionale di Agente e Rappresentante di Commercio presso la CCIAA competente per territorio.

Un corpo docenti altamente qualificato seguirà lo svolgimento delle lezioni e supporterà i suoi partecipanti con competenza e disponibilità.

Le 80 ore di corso previste stabiliranno, dunque, un percorso formativo ben articolato ed estremamente approfondito e garantiranno al discente le giuste skills per adempiere ad ogni mansione prevista dall’attività con professionalità e competenza. La nostra proposta formativa mirerà, quindi, alla creazione, ma soprattutto, al consolidamento di un insieme di competenze ed attitudini in grado di delineare con precisione la figura del futuro Agente o Rappresentante di Commercio.

La formazione andrà a strutturarsi su di un percorso estremamente graduale e progressivo e consentirà la giusta preparazione per il superamento di una prova finale ed il conseguimento di un attestato di Rappresentate e Agente di Commercio rilasciato dalla Regione Campania, valido ai sensi della legge 845/78 e, quindi, valevole sull’intero territorio nazionale.

L’attestato sarà, inoltre, propedeutico per l’accesso ad un esame finale presso la Camera di Commercio e sarà valido ai fini dell’abilitazione professionale. È di fondamentale importanza sottolineare, inoltre, la novità assoluta e la concretezza di un’offerta didattica che potrà tradursi in una vera e propria opportunità di inserimento lavorativo per gli studenti più meritevoli. Coloro che andranno a distinguersi per particolare ingegno ed abilità potranno, infatti, essere selezionati per un’eccezionale occasione di reclutamento ed eventuale assunzione diretta.

 

Durata – Il corso avrà una durata di 80 ore, durante le quali verranno affrontate tematiche riguardanti le tecniche di vendita, la legislazione fiscale, il diritto commerciale, il diritto tributario e simili.

Documenti e requisiti per l’iscrizione – Domanda d’iscrizione, documento di identità valido, (se extracomunitario regolare permesso di soggiorno) e fotocopia del titolo studio (requisito minimo: licenza media).

Frequenza- La frequenza è obbligatoria, sono possibili assenze solo per un massimo del 30% delle ore di corso.

Alla fine di tale percorso, si terrà (presso la nostra struttura) l’esame finale. A superamento del quale verrà rilasciato un attestato che ha la validità sull’intero territorio europeo.

 

Per avere maggiori informazioni circa i costi e le modalità di iscrizione contattaci ai numeri :

Telefono: 081/5704220 – Telefono info corsi: 393/8628808

Oppure inviaci una mail al nostro indirizzo : ares@infoares.it

 

Graduatorie Servizio Civile

Ares No Comments

Verbale finale

Si provvede a pubblicare le graduatorie,fatte salve le verifiche di competenza del dipartimento della gioventù e del servizio civile regionale

relativo alla selezione di n° 20 volontari da impegnare in Servizio Civile per la realizzazione del progetto “L’Ares per il territorio” organizzato dall’A.R.E.S.- Associazione Ricerca E Sviluppo sita in Viale Campi Flegrei, 41 – Napoli approvato dall’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile nel bando 2017 per la selezione di volontari in progetti di servizio civile in Italia e all’estero.

            L’anno 2017 il giorno 07 del mese di Luglio, alle ore 16.00, nella sede dell’ dall’A.R.E.S.- Associazione Ricerca E Sviluppo sita in Viale Campi Flegrei, 41 – Napoli, sono presenti: Sig. Armando Coppola, la Dott.ssa Valentina Bergamasco in qualità di selettori e la Dott.ssa Giovanna Brancaccio, quale responsabile legale dell’ente, per procedere alla formulazione della graduatoria conseguente ai colloqui avuti, nei giorni 04 e 06 Luglio 2017, con le candidate ed i candidati che hanno presentato domanda di partecipazione al progetto di cui sopra.

I sopra nominati convenuti:

  • Preso atto delle regolari convocazioni inoltrate ai diretti interessati;
  • considerato che tutti i candidati risultati assenti all’atto della selezione sono stati contattati telefonicamente e che tutti hanno dichiarato di non essere più interessati alla partecipazione al progetto in questione;
  • valutati i titoli presentati dai singoli candidati;
  • visti i risultati del test attitudinale somministrato a tutti i candidati presenti il giorno 04 novembre;
  • visti i risultati dei colloqui;
  • visti i voti assegnati a ciascun candidato in sede di colloquio;
  • effettuata la somma dei singoli punteggi assegnati;
  • in via provvisoria ed in attesa della verifica in capo ai volontari selezionati dei requisiti di partecipazione stabiliti dalla legge da parte dell’UNSC;

approvano

la seguente graduatoria provvisoria così come appresso indicato, per la distinta sede di attuazione progetto:

 

Sede attuazione Progetto ARES – NAPOLI – cod. NZ07029

COGNOME NOME DATA NASCITA punteggio esito
1 PUGLIESE GIULIANA 10/05/1989 78 IDONEO/SELEZIONATO
2 LORELLO PAOLA 09/05/1989 76 IDONEO/SELEZIONATO
3 FORMISANO FABIO 19/09/1990 76 IDONEO/SELEZIONATO
4 GRECO MARIO 17/09/1991 75 IDONEO/SELEZIONATO
5 MOCERINO LEONARDO 22/10/1993 75 IDONEO/SELEZIONATO
6 SPATUZZI NOEMI 27/12/1989 73 IDONEO/SELEZIONATO
7 IODICE ANGELO FRANCESCO MARIA 12/06/1989 72 IDONEO/SELEZIONATO
8 BORRIELLO GIOVANNI 11/01/1989 71 IDONEO/SELEZIONATO
9 MICHELA LEGITTIMO 18/01/1995 71 IDONEO/SELEZIONATO
10 CHIAIESE VALENTINA 04/12/1997 71 IDONEO/SELEZIONATO
11 VERNACCHIA CARMEN 25/07/1989 70 IDONEO/SELEZIONATO
12 CAPODILUPO GIUSEPPE 09/02/1990 70 IDONEO/SELEZIONATO
13 SCOTTO DI MINICO GIUSEPPE 03/06/1993 70 IDONEO/SELEZIONATO
14 MARCONE LUIGI 08/10/1995 70 IDONEO/SELEZIONATO
15 CIAVATTA SIMONA 21/04/1991 66 IDONEO/SELEZIONATO
16 RAFANI FABIO 11/05/1993 65 IDONEO/SELEZIONATO
17 CANGIANO NICOLA 23/08/1994 65 IDONEO/SELEZIONATO
18 D’AVINO ROSA 14/05/1992 64 IDONEO/SELEZIONATO
19 CANGIANO NICOLA 08/10/1998 64 IDONEO/SELEZIONATO
20 TAVOLETTA GIANLUCA 17/09/1997 63 IDONEO/SELEZIONATO
21 FATO GIACOMO 27/10/1993 62 IDONEO NON SELEZIONATO
22 MIRANDA ENRICA 05/03/1999 62 IDONEO NON SELEZIONATO
23 VITTOZZI MARIO 02/07/1998 61 IDONEO NON SELEZIONATO
24 DELLA NOTTE ASSIA 15/09/1995 60 IDONEO NON SELEZIONATO
25 DI TELLA FRANCESCA 15/10/1989 59 IDONEO NON SELEZIONATO
26 VITTOZZI ALBA 07/03/1993 58 IDONEO NON SELEZIONATO
27 VERNACCHIA CARLO 20/04/1993 57 IDONEO NON SELEZIONATO
28 GRIECO DANIELE 06/12/1990 56 IDONEO NON SELEZIONATO
29 AVERSANO SALVATORE 18/07/1994 55 IDONEO NON SELEZIONATO
30 ROCCO ANNA 11/03/1995 55 IDONEO NON SELEZIONATO
31 MONACO PIETRO 03/03/1991 54 IDONEO NON SELEZIONATO
32 D’AGOSTINO GIUSEPPE 20/08/1989 52 IDONEO NON SELEZIONATO
33 BOTTIGLIERO ANTONIO 26/10/1994 52 IDONEO NON SELEZIONATO
34 AUTIERO GEMMA 21/07/1991 49 IDONEO NON SELEZIONATO
35 CANNAVO DEBORAH 27/06/1993 47 IDONEO NON SELEZIONATO
36 MARANO LUCA 12/08/1990 46 IDONEO NON SELEZIONATO
37 LEONE MAURO 06/04/1993 40 IDONEO NON SELEZIONATO
38 DELL’AQUILA PIETRO 12/01/1997 39 IDONEO NON SELEZIONATO

 

            Da atto che tutti i seguenti nominativi sono stati esclusi per aver prodotto una documentazione incompleta ovvero per non aver partecipato alle procedure di selezione

COGNOME NOME DATA NASCITA esito
1 BRANCALE GENNARO 03/10/1991 ASSENTE
2 DE SIMONE EDOARDO 28/11/1995 ASSENTE
3 LICCIARDI IMMA 17/09/1989 ASSENTE
4 PECORELLA VINCENZO 26/03/1995 ASSENTE

 

SCARICA IL VERBALE FINALE IN FORMATO PDF

 

Di tutto quanto sopra è verbale.

 

            Napoli, 07 Luglio 2017

 

Sig. Armando Coppola, selettore                             

Dott.ssa Valentina Bergamasco, selettore                           

Dott.ssa Giovanna Brancaccio, Responsabile Legale          

Congratulazioni!!!!

Ares No Comments

Congratulazioni!!!!

Avete superato brillantemente gli esami OSS ed.1 tenendo testa a prove orali, scritte e pratiche!

Con immensa soddisfazione vi auguriamo un grande in bocca al lupo per la vostra nuova carriera che sarà sicuramente costellata da continui e meravigliosi successi!

Siamo fieri di voi!

 

“S” come Sport… “S” come Sicurezza

Ares No Comments

Parte il 1 luglio 2017 il decreto che obbliga la presenza di defibrillatori nelle attività sportive non agonistiche.

Di Serena Giorgio

Tra speranze sopite, lunghe attese e rinvii, il momento fatidico è lietamente giunto. Il 1° luglio 2017 entra, finalmente, in vigore l’obbligo per tutte le società sportive dilettantistiche di possedere all’interno del proprio impianto un defibrillatore e la presenza di un addetto, adeguatamente formato, per l’utilizzazione dello stesso nei casi di emergenza.

“Oggi teniamo fede alla nostra parola” ed è così che il ministro dello Sport Luca Lotti commenta il traguardo appena raggiunto.

Molte volte, purtroppo, la cronaca ha dovuto riportare infelici casi di giovani sportivi scomparsi; troppo spesso, disgraziatamente, si è ritenuta aggravante la mancanza della strumentazione che, invece, avrebbe potuto salvarli.

Tragedie evitabili, dunque, quelle condannate dalla cronaca; drammi scongiurati quelli previsti dal decreto, finalmente, adottato dal ministro della Salute con il ministro dello Sport. “Ci siamo detti che avremmo dovuto fare di tutto perché non accadesse di nuovo.

Abbiamo mantenuto quella promessa” le ultime battute registrate su di un post Facebook a cura di Luca Lotti dimostrano, dunque, la soddisfazione e la necessità di un provvedimento a lungo agognato.

La presenza di un defibrillatore semiautomatico e la presenza di una persona debitamente preparata al suo utilizzo consentirà, dunque, il sereno svolgimento di attività per un mondo sportivo assolutamente da tutelare.

Da sempre, al mondo dello sport appartiene il significativo e positivo ruolo di messaggero di grandi e pacifici principi; è risultato doveroso, pertanto, tutelare tali obiettivi garantendo un ambiente sereno e sicuro in cui poter svolgere la propria attività e perseguire i propri valori.

Non a caso, per le società sportive professionistiche un tale obbligo era già stato adottato, decreto 24 del 2013, all’appello mancavano solamente le società dilettantistiche i cui obblighi erano stati già più volte prorogati dai decreti dell’11 gennaio 2016 e del 19 luglio dello stesso anno.

Sospesi fino alla data del 30 giugno 2017; questi obblighi vedranno, finalmente, concretezza il 1 luglio 2017 a partire dal quale sarà attiva a tutti gli effetti l’osservanza delle disposizioni inerenti la dotazione del defibrillatore, di altri dispositivi salvavita e di personale addetto al loro impiego.

Le attività sportive, così come le gare, saranno, dunque, supervisionate e tutelate dal decreto e dalla conseguente osservanza dei suoi principi. Tutte le società sportive e le associazioni saranno, infatti, obbligate e tenute ad accertarsi della presenza degli strumenti salvavita, della loro regolare manutenzione, nonché della persona incaricata alla loro gestione ed utilizzo, prima dell’inizio delle gare; la mancata osservanza di tale regola decreterà l’interruzione ad effetto immediato dell’attività sportiva prevista.

Ad essere escluse da tale provvedimento risultano, tuttavia, solamente le attività sportive da svolgersi al di fuori delle strutture ed alcune attività ritenute a ridotto impegno cardiocircolatorio dal Coni. Manca poco, dunque, all’effettivo concretizzarsi di un provvedimento che permetterà al mondo dello sport di godere a pieno titolo del proprio essere e dei suoi relativi benefici.

La quarta rivoluzione industriale si tinge di azzurro: il futuro è napoletano.

Ares No Comments

Tina Santillo presenta al Mattino “La macchina pensante” ed il meraviglioso mondo dell’Industria 4.0

Genio, amore e fantasia. Tre parole, tre ideali, tre valori per descrivere un lavoro frutto di ingegno, dedizione e creatività. È la Prof. Ing. Liberatina Carmela Santillo a dipingere, infatti, “il Mattino” del 24 giugno 2017 con i colori di un mondo fantastico, geniale, futuristico e tuttavia, reale.

Caricando di concretezza e passione lettere nere d’inchiostro stampato, la Prof, così simpaticamente chiamata da tutti, rende giustizia ad un vero e proprio avvenimento degno argomento da manuale di storia. Sono proprio le pagine de “Il Mattino”, infatti, ad ospitare la descrizione dell’energica svolta intrapresa dal Dipartimento di Ingegneria Chimica, dei Materiali e della Produzione Industriale (DICMAPI) dell’Università degli Studi di Napoli Federico II pronta a segnare con il suo “Game 4.0”, affettuosamente detto “Giocattolo”, il passaggio alla nuova era della quarta rivoluzione industriale sotto il segno dell’Industry 4.0.

Ed è così che La Prof. Ing. Tina Santillo, docente di Sistemi di produzione di beni e servizi e logistica industriale impianti meccanici per i Corsi di Laurea in Ingegneria Meccanica, Ingegneria Gestionale ed Ingegneria dei Materiali della stessa Università, da sempre attiva autrice nel campo dei processi manifatturieri oltre che esperta ricercatrice di impatto ambientale, presenta il caro, moderno e meraviglioso giocattolo in grado di pensare.

Rendendo semplice un mondo complesso, Tina Santillo pone luce su di un mondo tecnico, magico ed affascinante; ed è proprio dimostrando il passaggio dall’impianto che esegue a quello che pensa che la Prof, con abilità e dedizione, regala ai lettori la possibilità di accedere alla piccola e straordinaria élite tecnologica e la felice opportunità di conoscere Game 4.0 “la macchina pensante”.

Il Giocattolo intelligente, presentato in occasione della XXI Summer School “Francesco Turco”, porta, dunque, alla ribalta il panorama ingegneristico partenopeo e dimostra esaustivamente le differenze tra le logiche dell’industria tradizionale e quelle dell’industria 4.0.

Con i suoi differenti nastri trasportatori, i sistemi di posizionamento, gru,  ed ancora, cestelli, carrelli e con le sue numerose stazioni di lavorazione; Game 4.0, si fa, dunque, baluardo delle nuove frontiere conquistate dall’Industria e testimone della sopraggiunta e rivoluzionaria abilità di una macchina che non si limita più alla mera esecuzione meccanica dei comandi esterni ma che vive di vera e propria autonomia decisionale dimostrando, inoltre, una fondamentale capacità comunicativa con le altre componenti cyber-physical system, altrimenti dette CPS ed il soddisfacimento in termini di concretezza di un’utopia straordinariamente divenuta realtà.

Se la storia tramanda tre rivoluzioni industriali; la Prof Ing. Tina Santillo ci illustra la quarta.

Ed è così, con il tocco sapiente di donna pioniera di un campo di studi ancora ed erroneamente considerato maschile, che la Prof. Santillo contribuisce alla dimostrazione di una rivalsa ingegneristica dal sapore nostrano ed al congiungimento tra l’eccelsa cultura e gli antichi valori dello storico quotidiano fondato a Napoli dall’illustre Matilde Serao ed i ben più larghi orizzonti di un futuro innovativo, tecnologico e per la prima volta Made in Naples.

Di Serena Giorgio

Corso Bonifica Amianto

Corso di Formazione per Addetto alla Gestione Delle Attività di Rimozione, Smaltimento e Bonifica Amianto

Ares No Comments

“Corso di Formazione per Addetto alla Gestione Delle Attività di Rimozione, Smaltimento e Bonifica Amianto”

Seconda Edizione – Data Inizio : 22 Giugno

La rimozione, lo smaltimento e la bonifica di materiali contenenti amianto sono operazioni che espongono gli addetti a numerosi rischi sanitari che necessitano di un’adeguata preparazione e addestramento.

Il programma dei nostri corsi permette agli utenti di affrontare i rischi legati alla manipolazione dell’amianto, sensibilizzando il futuro personale specializzato a prestare la giusta dose di attenzione e a eseguire correttamente le manovre per evitare contaminazioni ambientali.

Il corso prevede anche una parte di informazione sulla legislazione normativa, sulla pianificazione delle attività e la prevenzione degli incidenti.

(legge di riferimento: 257/92 – art. 10 d.p.r. 08/08/94 art. 10 comma 1 lett.b)

 

DESTINATARI:

Il corso è teso a formare il personale aziendale addetto alle attività di rimozione, smaltimento e bonifica di materiali che contengono amianto, nel rispetto delle normative vigenti al riguardo (legge 257/92 – art. 10 d.p.r. 08/08/94 art. 10 comma 1 lett.b).

 

DURATA DEL CORSO DI FORMAZIONE :

Il corso ha una durata di 30 ore e comprende vari moduli di insegnamento, relativi alla normativa in questione e all’approfondimento delle normative derivanti dalla legge 257/92 – art. 10 d.p.r. 08/08/94 art. 10 comma 1 lett.b ecc.)

 

DOCUMENTI E REQUISITI PER L’ISCRIZIONE :

  • Domanda di iscrizione debitamente compilata;
  • Autocertificazione del titolo di studio;
  • Autocertificazione del domicilio;
  • Documento di identità valido, (se extracomunitario regolare permesso di soggiorno)
  • Titolo di studio diploma di scuola media inferiore.

 

FREQUENZA ED ESAME

L’ottenimento dell’attestato è subordinato alla frequenza obbligatoria, con un numero massimo di assenze che non superi il 30% del monte ore di lezione.

Al termine del percorso formativo gli utenti potranno sostenere l’esame finale presso la nostra struttura, il cui superamento permetterà l’ottenimento dell’attestato con validità sull’intero territorio nazionale.

 

Per maggiori informazioni sul corso per addetti bonifica amianto: info@infoares.it

Oppure contattaci al numero : 0815704220 – 3938628808

Visita anche la nostra pagina Facebook :

12

Per informazioni sui nostri corsi contattaci al numero : 0815704220 - 3938628808

I nostri uffici sono aperti dal lunedi al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 18.30 | Indirizzo : Viale Campi Flegrei 41, 80124 Napoli | Indirizzo Mail : info@infoares.it