• Telefono : 081 5704220 - 0815705650 | Fax : 08119360595 / 08119360666 Messaggia su WhatsApp Mobile Con Whatsapp: 3929164153
  • ares@infoares.it | Canale Video Youtube

News

animatore sociale figura professionale

Animatore Sociale, professionalità e buoni sentimenti per un’importante figura professionale

Redazione No Comments

L’importanza dell’Animatore Sociale nel panorama lavorativo attuale, abilità ed attitudini.

L’Animatore Sociale lavora a stretto contatto con i minori in difficoltà, con i disabili, gli anziani e con tutti quei soggetti, purtroppo, colpiti da tristi condizioni di sfavore e svantaggio. La figura professionale in questione opera con competenza e determinazione in ogni campo previsto dalla sua attività; cercando di coniugare, sempre ed in un perfetto equilibrio, predisposizioni caratteriali come socievolezza, disponibilità e simpatia ad attitudini come sensibilità, empatia e tatto.

Competenza ed integrazione sociale

L’Animatore Sociale è, infatti, quell’operatore che, nell’ambito dei servizi sociali ed assistenziali, svolge procedure particolari applicando ai suoi pazienti metodi finalizzati soprattutto al potenziamento di capacità, consapevolezze, abilità e competenze. La figura professionale dell’animatore sociale cura la sua professione attraverso una precisa applicazione di attività da svolgersi con estrema cura, precisione e nel totale rispetto di particolari norme e criteri.

Stimolando partecipazione ed integrazione sociale nei soggetti con i quali opera, l’Animatore Sociale cerca di portare alla luce anche le celate potenzialità dell’assistito e di incanalare positivamente e concretamente tutte le capacità, purtroppo, ancora inespresse.

L’Animatore Sociale può trovare occupazione sia come dipendente che come lavoratore autonomo in tutte quelle strutture pubbliche ed anche private in cui si svolgono prettamente attività di tutela per i soggetti colpiti dalle problematiche quali disagio sociale e/o marginalità ed in cui si applicano procedure finalizzate al potenziamento di capacità relazionali, partecipative e volte all’innalzamento di valori come autostima sia collettiva che individuale.

Attività lavorative

Queste attività possono, infatti, svolgersi in: Case di riposo per anziani; Centri vacanze; Associazioni di solidarietà e volontariato; Comunità alloggio; Cooperative di servizi e di assistenza sociale e SERT (Servizi Educativi per Ex Tossicodipendenti); Centri di Aggregazione Giovanile; Centri socio-educativi diurni; Oratori religiosi; Case famiglia; Centri residenziali e semiresidenziali per anziani e disabili; Comunità di Animazione in strada ed ancora per Servizi domiciliari di assistenza e socializzazione.

L’Animatore sociale dedica una buona percentuale della propria attività allo studio approfondito ed alla progettazione di attività collettive dal carattere, soprattutto, ricreativo e dal valore spiccatamente educativo e socio-culturale.

Nella sua attività, l’animatore sociale si ritrova, spesso, a coadiuvare altri operatori e cooperare con altre figure professionali dell’ambito sanitario e con i servizi del territorio; è per tale motivo che si rende necessaria ed ovvia una preparazione ed una formazione ancor più estesa oltre che specifica ed approfondita.

Le competenze dell’animatore sociale dovranno, infatti, essere plasmate e consolidate attraverso determinati ed approfonditi processi educativi.

Formazione Professionale a 360°

Una formazione a 360° quella, dunque, richiesta da uno dei ruoli professionali più in voga del panorama lavorativo attuale oltre che per l’adempienza ed il totale rispetto di tutti i criteri necessari allo svolgimento di tale mestiere.

La professione in questione che va, dunque, ad incanalarsi in differenti rami come ad esempio: animazione educativa, animazione ludico-culturale ed animazione sociale prevede, quindi, il corretto svolgimento di attività come: interpretazione delle dinamiche comportamentali, attivazione di processi di conoscenza e consapevolezza, stimolazione di capacità di socializzazione ed emancipazione ed anche di crescita personale, emotiva, motivazionale e tanto altro ancora.

Una professione, dunque, tanto ricca di attività quanto di emozioni e sentimenti, completa ed estremamente valida sia da un punto di vista professionale che umanitari.

TECNICO SUPERIORE PER IL COORDINAMENTO DEI PROCESSI DI PROGETTAZIONE, COMUNICAZIONE E MARKETING DEL PRODOTTO MODA (4.4.1.)

TECNICO SUPERIORE PER IL COORDINAMENTO DEI PROCESSI DI PROGETTAZIONE, COMUNICAZIONE E MARKETING DEL PRODOTTO MODA (4.4.1.)

Redazione No Comments

E’ufficialmente in partenza il nuovo corso IFTS: “Istruzione e Formazione Tecnica Superiore” per la figura di TECNICO SUPERIORE PER IL COORDINAMENTO DEI PROCESSI DI PROGETTAZIONE, COMUNICAZIONE E MARKETING DEL PRODOTTO MODA (4.4.1.)

Il corso è totalmente gratuito ed è rivolto ai giovani occupati, disoccupati ed inoccupati fino a 34 anni non compiuti alla data di scadenza della domanda di partecipazione, in possesso dei seguenti titoli di studio:

– diploma di istruzione secondaria superiore;

– diploma professionale di tecnico di cui al decreto legislativo 17 ottobre 2005 n. 226, art. 20 c. 1 lettera c).

L’accesso ai percorsi IFTS è consentito anche a coloro che sono in possesso dell’ammissione al quinto anno dei percorsi liceali, ai sensi del decreto legislativo 17 ottobre 2005 n. 226, art. 2 comma 5, nonché a coloro che non sono in possesso del diploma di istruzione secondaria superiore, previo accertamento delle competenze acquisite anche in precedenti percorsi di istruzione, formazione e lavoro successivi all’assolvimento dell’obbligo di istruzione di cui al Regolamento adottato con decreto Ministro Pubblica Istruzione 22 agosto 2007, n. 139. 

Il corso provvederà, dunque, alla formazione di un ampio profilo professionale in grado di curare sia la progettazione che la realizzazione del prodotto moda e nello specifico, dei prodotti tessili artigianali MADE IN Italy.

E’ un ruolo fondamentale ed estremamente richiesto, non a caso, da esso dipende la valorizzazione dei processi produttivi e dei materiali della cultura e della tradizione.

Il corso oltre ad offrire la formazione necessaria per adempiere con professionalità e competenza alle mansioni previste dall’attività potrà anche rilasciare un titolo ufficiale vidimato ed archiviato dall’Amministrazione Regionale.

La certificazione, inoltre, darà diritto al riconoscimento dai 2 ai 5 crediti universitari da parte dell’Università Telematica Pegaso.

operatori socio sanitario

Enviromental and Job Security – Seminari Educativi Ares sulla sicurezza degli Operatori Socio Sanitari

Redazione No Comments

 

Quando il seminario si fa “Eco”

Arriva, il 14 ottobre, “Enviromental and job security” il nuovo seminario ARES a difesa dell’ambiente.

Di Serena Giorgio

Enviromental and job security è il titolo del nuovo seminario educativo made in ARES.

L’iniziativa, che si terrà sabato 14 ottobre alle ore 9.00, avrà l’obiettivo di formare ed informare gli operatori socio sanitari circa i temi inerenti alla sicurezza ed alla tutela ambientale e personale.

Il seminario, oltre ad abbracciare la fondamentale e sinergica tematica di nursing e sicurezza, fonderà i principi della “Eco-innovazione” e della “Eco-efficienza” in un lungo dibattito che andrà a strutturarsi anche su argomenti come le nozioni di BLS, lo smaltimento dei rifiuti speciali, la sicurezza ambientale, la sicurezza sui luoghi di lavoro, i principi di igiene, sicurezza ed anche legislazione.

L’evento, che sarà aperto a tutti e a titolo totalmente gratuito, vedrà, dunque, l’avvicendarsi di illustri docenti del settore e la gentile collaborazione di alcuni esponenti della Energy Broker.  La Dott.ssa Giovanna Brancaccio, direttrice dei corsi ARES e PSB s.r.l. e madrina di eccezionali e numerose iniziative, aprirà il seminario con viva partecipazione ed il moderatore, il Dott. Giuseppe Sorvillo, infermiere professionale e docente dei corsi ARES e PSB s.r.l., curerà sia il coordinamento del dibattito stesso che gli inserti dedicati alle nozioni di igiene e BLS. Interverranno, inoltre, Prof. Ing. Pasquale Natale, docente di sicurezza dell’Università Federico II e della PEGASO, il Dott. Ciro Lillo ed il Dott. Vittorio Castella.

Si tratterà di un incontro dall’alto valore formativo, di un dibattito che, protraendosi sino alle 13:30, avrà modo di trattare ed approfondire tutte le tematiche e le problematiche annesse alla tutela, alla salute ed alla sicurezza di operatori ed utenti in relazione, soprattutto, all’ambiente. Lo smaltimento dei rifiuti speciali, così come, la gestione e lo smaltimento dei rifiuti sanitari deve, infatti, essere un’operazione da svolgersi con scrupolosa attenzione; sia per quel che concerne la tutela di operatori ed utenti sia per il conseguimento della tanto auspicata quanto drastica riduzione di impatto ambientale.

Tutto quel che è eco-tossico, ovvero, tutte le sostanze ed i preparati che presentano o possono presentare rischi immediati o differiti per uno o più settori dell’ambiente, la stessa manipolazione degli antiblastici deve essere diligentemente gestita; questo aspetto è fondamentale sia da una prospettiva di tipo sanitario che di tipo ambientale; le persone, infatti, possono essere esposte a “picchi” di esposizione a fattori più o meno dannosi e che hanno, a seconda della sostanza, determinati livelli di significatività su effetti e conseguenze per la salute pubblica.

L’imperativo categorico di ognuno dovrebbe, dunque, osservare le sapienti parole del grande filosofo e saggista spagnolo José Ortega y Gasset “Io sono me più il mio ambiente e se non preservo quest’ultimo non preservo me stesso”. ARES, da sempre schierata per i ragazzi, sceglie, dunque, di battersi anche in tal senso e di formare ed informare l’opinione pubblica, così come gli operatori del settore ed i ragazzi, proprio per raggiungere un obiettivo concreto: un ambiente ed una vita più sicura per i giovani a venire.

Intervenire, adesso, per un domani migliore è, dunque, una differente emanazione ed una diversa ed ulteriore applicazione dello stesso sentimento e dello stesso principio fondatore di ARES: la tutela dei giovani.

IL 10 OTTOBRE PARTE, FINALMENTE, IL CORSO EPI! – ULTIMI POSTI DISPONIBILI

Redazione No Comments

Dopo l’elevata richiesta e l’enorme successo della precedente edizione, parte nuovamente il corso per la figura professionale di Educatore per l’Infanzia.

È un percorso di studi estremamente ricco, sia da un punto di vista professionale che umano, in grado di offrire la giusta preparazione e la più esatta formazione per il conseguimento di un attestato ufficiale dalla validità nazionale.

Partecipare a tale esperienza può garantire l’accesso ad un mondo di piccoli utenti, un mondo di giochi e risate eppure bisognoso di estrema tutela. L’Educatore per l’Infanzia dedica, infatti, la sua attività ai bambini e garantisce amore, serenità e protezione in un delicato ambiente fatto di giochi e armonia.

Laboratori grafici, teatrali, musicali, attività di animazione e culturali e tanto altro ancora! tutto senza, tuttavia, trascurare le metodologie e le tecniche di assistenza materiale al bambino. Il corso EPI combinerà, infatti, in un perfetto equilibrio, capacità professionali di tipo tecnico e valori come empatia e sensibilità.

Il corso EPI offrirà, inoltre, la valida opportunità di poter combinare allo studio in aula anche 250 ore di stage da svolgersi presso una struttura convenzionata con il nostro Ente di Formazione, queste daranno, infatti, la possibilità di consolidare a livello pratico tutte le conoscenze acquisite e di avere un’idea estremamente concreta del reale svolgimento dell’attività.

Un lavoro stimolante, impegnativo, tuttavia, felice, divertente e soprattutto in grado di coniugare in una sola attività abilità, virtù ed ideali.

 

Per ulteriori informazioni controlla la scheda tecnica del corso presente sul sito

Oppure contattaci ai numeri:  Telefono: 081/5704220 – Mobile info corsi: 393/8628808  –  3929164153

O inviaci una mail al nostro indirizzo: ares@infoares.it

PROGRAMMA RICOLLOCAMI

Redazione No Comments

Parte ad ottobre il corso ARES per “Tecnico Esperto in Processo Meccanico”

La giunta regionale della Campania ha voluto azionare un meccanismo di assunzione ed inserimento professionale attraverso una serie di iniziative dedicate al mondo del lavoro. Promuovere e sviluppare un’occupazione, non solo di qualità, ma anche sostenibile è l’obiettivo primario di un’azione che risponde all’Asse I, obiettivo 8, del POR FSE 2014- 2020. Il programma RICOLLOCAMI, che rientra in tale cornice, mira, infatti, a garantire, oltre che l’inserimento dei disoccupati ed il reinserimento dei lavoratori che hanno subito situazioni di crisi aziendale, anche le giuste capacità per migliorare la qualità del lavoro.

ARES, Associazione Ricerca e Sviluppo, che ha aderito con entusiasmo all’iniziativa, ha, dunque, il piacere di presentare il suo corso da 200 ore per “Tecnico Esperto in Processo Meccanico”.

Il corso, che partirà il 4 ottobre, avrà l’obiettivo di formare ed informare circa una delle professionalità più richieste del settore meccanico. Impiantistica, manutenzione di macchine e produzione saranno soltanto alcune delle tematiche che saranno affrontate dal percorso di studi.

Il corso, rivolto a tutti gli utenti di Garanzia Over, si terrà presso la sede ARES sita in Viale Campi Flegrei 41 – 80124 Bagnoli e sarà retribuito per 8,15 €, vale a dire, per un totale di 1630 € nette.

Il Tecnico Esperto in Processo Meccanico si occupa della produzione e dell’industrializzazione meccanica nel pieno rispetto di tutti i requisiti qualitativi e gli standard previsti.

 Il corso proporrà, dunque, un valido ed innovativo percorso in grado di sviluppare, consolidare, e quindi, assicurare il completo pacchetto di abilità e competenze previste e necessarie all’attività

 

Per ulteriori informazioni chiamare in sede, o prendere un appuntamento.

Telefono: 081 5704220 – Mobile: 3938628808

Mail : ares@infoares.it

CORSO DI ANIMATORE SOCIALE – Ultimi Posti Disponibili

Redazione No Comments

Il corso ARES per Animatore Sociale è quasi al completo. Non perdere l’occasione ed approfitta degli ultimi posti disponibili!

Il corso di formazione ARES per la figura professionale di Animatore Sociale ha avuto inizio il 18 settembre!

Le iscrizioni registrate sono numerose, tuttavia, il nostro Ente propone la straordinaria occasione di ricoprire uno degli ultimi posti disponibili grazie ad un termine ultimo di iscrizione!

Non esitare e cogli subito l’occasione di giocare e metterti in gioco attraverso percorso di studi innovativo e dinamico.

Socievolezza, allegria e simpatia saranno le parole chiave per il ruolo da ricoprire; con un giusto mix di disponibilità, empatia ed amore andremo, infatti, a formare una valida figura professionale in grado di operare nell’ambito dei servizi assistenziali e sociali con competenza e determinazione.

Si tratterà di un’esperienza in grado di formare una figura rispettosa dei requisiti richiesti dallo standard professionale e di un’occasione per conseguire un attestato di qualifica professionale ufficiale!

Attraverso tale corso si potrà anche maturare punteggio per i concorsi pubblici, perciò, non perdere l’occasione e cogli quest’ultima chance!

 

Per ulteriori info controllare la scheda descrittiva del corso per Animatore Sociale presente sul sito!

Oppure contattaci al numero di telefono: 081 5704220 – Mobile: 3938628808 – MAIL:  ares@infoares.it

its trasporto ferroviario manutenzione treni

ITS – mobilità sostenibile TRASPORTO FERROVIARIO

Redazione No Comments

Sono in partenza le attività di selezione dei partecipanti al VI corso di “Tecnico Superiore per la produzione e manutenzione di mezzi di trasporto e relative infrastrutture” – ITS mobilità sostenibile (trasporto ferroviario)

Le selezioni si terranno il giorno 5 ottobre 2017 alle ore 15:30 presso l’aula B dell’ex Facoltà di Ingegneria (Piazzale Tecchio).

ITS – mobilità sostenibile (TRASPORTO AEREO)

ITS – mobilità sostenibile (TRASPORTO AEREO)

Redazione No Comments

Sono in partenza le attività di selezione dei partecipanti al VI corso di “Tecnico Superiore per la produzione e manutenzione di mezzi di trasporto e relative infrastrutture” – ITS mobilità sostenibile (trasporto aereo)

Le selezioni si terranno il giorno 4 ottobre 2017 alle ore 15:30 presso l’aula B dell’ex Facoltà di Ingegneria (Piazzale Tecchio).

 

Meeting d’autunno 2017: L’ipnosi come potenzialità umana.

Redazione No Comments

Meeting d’autunno 2017: L’ipnosi come potenzialità umana.

Il 30 settembre si tinge di novità, per la prima volta in assoluto, ARES ospita il Milton H. Erickson Institute of Capua.

di Serena Giorgio

L’ARES, Associazione Ricerca e Sviluppo avrà l’immenso piacere di ospitare presso la propria struttura e per la prima volta il Meeting d’autunno 2017 del Milton H. Erickson Institute of Capua. L’incontro, diretto dal Dr. Emanuele Del Castello, si terrà il 30 settembre a Napoli, per la precisione, nella sede ARES di Via Campi Flegrei 41(quartiere Bagnoli) e tratterà un argomento tanto ampio quanto disconosciuto, ovvero “L’ipnosi come potenzialità umana – La valutazione dell’ipnotizzabilità in clinica: aspetti metodologici e terapeutici.”

Il Dr. E. Del Castello è un rinomato e celebre psicologo, psicoterapeuta, specialista in psicologia clinica, Dirigente Psicologo presso il Centro di Salute Mentale di Capua (ASL di Caserta). Già membro del Consiglio Direttivo della Società Italiana di Ipnosi, è docente della Scuola di Psicoterapia Cognitiva e della Scuola di Psicoterapia Ipnotica Ericksoniana.

Il Dr. E. Del Castello ha pubblicato numerosi volumi, tra cui: Tecniche dirette e indirette in ipnosi e psicoterapia (con C. Loriedo, F. Angeli, 1995); L’induzione ipnotica. Manuale pratico (con C. Casilli, Franco Angeli, 2007); Dall’ipnosi ericksoniana alle neuroscienze (con G. De Benedictis e C. Valerio, Franco Angeli, 2008; Ipnosi e scienze cognitive. Integrare mente e cervello nella comprensione degli stati di coscienza. (con G. Ducci, Franco Angeli, 2011).

L’incontro autunnale del 30 settembre, si terrà, dunque, alle ore 9,30 e si protrarrà sino alle 17,30 trattando ed approfondendo il delicato e controverso argomento dell’ipnosi ed insistendo, in particolar modo, sul suo aspetto metodologico e terapeutico. La partecipazione, previa prenotazione, sarà gratuita ma anche ed esclusivamente riservata a medici e psicologi. 

L’Ares, da sempre scenario di formazione ed informazione si farà, dunque, per la prima volta, teatro di un incontro dall’inestimabile valore storico-culturale.

L’ipnotismo vanta, infatti, una storia di quasi due secoli e mezzo, una storia caratterizzata da un processo evolutivo estremamente continuo e dinamico; anche le tecniche ipnotiche erano in continua trasformazione; modificandosi, di pari passo ed in costante risposta agli stimoli culturali del loro tempo.

Lo stesso ipnotismo subiva delle fasi altalenanti; periodi di intenso interesse e fasi estremamente vivaci e fruttuose che andavano ad alternarsi ad altre di notevole disinteresse e distacco. Un percorso complesso, dunque, a tratti fortunato e a tratti meno, eppure, formidabilmente imperituro e tuttora attuale. Secondo il Dr. Emanuele Del Castello, infatti, le potenzialità della fenomenologia ipnotica possono essere potenzialità tipicamente umane; lo stesso Erickson, luminare del campo cui l’istituto di Capua è dedicato, fece massimo utilizzo di tali potenzialità, rischiarando il ventesimo secolo con una pratica purificata, per la prima volta, dall’alone magico e mistico e consegnata ufficialmente alla materia scientifica.

La pratica di ipnosi Ericksoniana è, difatti, ancora oggi utilizzata ed approfondita ed il Dr. Emanuele Del Castello, che ne risulta straordinario praticante ed egregio portavoce ne darà, il 30 settembre, ulteriore prova.

Prenotazioni ed informazioni : dr.. Gennaro Crispo 360383939.

Non c’è bisogno di aspettare Natale…per ARES è già tempo di regali!

Redazione No Comments

Il regalo perfetto

Non c’è bisogno di aspettare Natale…per ARES è già tempo di regali!

Di Serena Giorgio

L’ARES, Associazione Ricerca e Sviluppo di Napoli, è una realtà particolarmente sensibile a determinate questioni ed esigenze ma è anche e, soprattutto, una dimensione solida ed estremamente tangibile.

Da sempre schierata a favore dei ragazzi, Ares vanta con orgoglio la capacità di trasformare e concretizzare in maniera rapida ed efficace le tante parole ed i tanti obiettivi che sin dal principio si era proposta.

Prendere a carico le necessità e le esigenze di un mondo giovane, energico, eppure bisognoso di tutela e supporto brilla particolarmente tra tali obiettivi. Per Ares, infatti, puntare sui giovani è fondamentale e farlo oggi stesso significa intraprendere un percorso reale e palpabile in grado di garantire, sin da oggi, un domani di molteplici possibilità, opportunità, risposte effettive e miglioramenti concreti.

I riflessi di tali obiettivi possono essere, dunque, scorti in tutte le occasioni e le iniziative che Ares costantemente propone per garantire determinate certezze professionali in un mondo che purtroppo, al momento, certezze non dà. In linea con tali desideri ed ambizioni Ares sceglie, quindi, di regalare alcuni dei suoi corsi di formazione offrendo, dunque, dei percorsi didattici a titolo totalmente gratuito per una categoria di persone estremamente delicata, eppur, di notevole importanza; quella dei meno abbienti.

Ad essere regalati, quindi, non saranno semplicemente dei corsi di formazione ma delle vere e proprie occasioni, delle vere e proprie chance di rivalsa attraverso delle opportunità di formazione e di crescita soprattutto umana oltre che professionale.

Attraverso dei colloqui motivazionali i candidati potranno, dunque, essere selezionati; tuttavia, non si tratterà di un banale step da superare per aderire semplicemente ad un’iniziativa ma di una valida operazione per garantire una consulenza che sin dal principio terrà conto delle particolari esigenze; indirizzando i candidati al percorso di studi più adatto tra tutti i percorsi offerti e, soprattutto, più inerente alle proprie attitudini e propensioni caratteriali.

L’opportunità messa a disposizione da Ares, vero e proprio compendio di ideali ed ambizioni dei quali l’Ente fa il proprio credo, apre, dunque, una porta su di un mondo in cui la creazione di occasioni potrà generare risposte ed azioni concrete in grado di supportare le esigenze dei giovani, accompagnarli al mondo del lavoro e dare voce a talenti ed abilità.

Tale operazione potrà, inoltre, mettere in gioco ulteriori meccanismi che andranno ad innescare ulteriori benefici, non solo per quel che concerne l’ottica professionale ma anche e soprattutto in termini di cultura e società. 

Il supporto offerto da Ares non mirerà ad accendere soltanto una piccola scintilla; il candidato, infatti, non verrà immesso in un semplice percorso di studi ma verrà incanalato, sin dal principio, verso un percorso didattico personalizzato, efficace ed efficiente e nel quale non sarà mai lasciato solo.

La frequenza ai corsi, unica condizione da rispettare per fruire di tale occasione formativa, potrà, inoltre, condurre il candidato al conseguimento di un attestato di qualifica dalla validità nazionale in grado di dimostrarne ufficialmente sia la preparazione tecnica che teorica.

Tale esperienza frutterà, dunque, in un risultato concreto oltre che in una possibilità di arricchimento del proprio curriculum vitae e consentirà al discente una migliore appetibilità professionale e maggiori possibilità di ingresso al mondo del lavoro.

Un regalo perfetto quello, dunque, offerto da ARES, bello da vedere e buono da pensare.

Ulteriori informazioni saranno disponibili a breve sul sito, restate connessi!

12

Tel: 0815704220 / 0815705650 - Fax : 08119360595 / 08119360666 - Mobile: 3929164153

Apertura Uffici : Lunedi al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 20.00 | Sede Legale : Viale Campi Flegrei 41 - 80124 Napoli                                  Sede Operativa : Via Medina n.5 - 80133 Napoli / Mail : info@infoares.it