• Telefono : 081 5704220 - 0815705650 | Fax : 08119360595 / 08119360666 Messaggia su WhatsApp Mobile Con Whatsapp: 3929164153
  • ares@infoares.it | Canale Video Youtube

Corso di formazione professionale di Musicoterapia

musicoterapia corso di formazione professionale

Di cosa si tratta?

Lo studio della musica in medicina è un campo sempre più in via di sviluppo che già da tempo utilizza la musica come terapia complementare. La ricerca ha stabilito che la musica ha un ruolo nella regolazione dell’asse ipotalamo-ipofisario, del sistema nevoso autonomo e del sistema immunitario.  Scoperte più recenti hanno dimostrato un ruolo della musica nel recupero dallo stress, nella motilità gastrica ed intestinale, nella riduzione dei sintomi gastrointestinali legati al cancro, e nella riduzione dei lipidi e nel recupero dopo uno sforzo.

La musicoterapia è l’uso della musica e/o degli elementi musicali (suono, ritmo, melodia e armonia) con un utente o un gruppo, per facilitare e favorire la comunicazione, la relazione, l’apprendimento, la motricità, l’espressione, l’organizzazione e favorire il raggiungimento degli obiettivi terapeutici.

I principi base della musicoterapia sono:

  • Il paziente è parte attiva della terapia;
  • E’ fondamentale un rapporto di fiducia e l’accettazione incondizionata del e da parte del paziente;
  • Le tecniche applicate variano volta per volta durante lo svolgimento della terapia;
  • Deve esistere uno scambio reciproco di proposte tra paziente, musicoterapista e musicoterapeuta;

Il musicoterapia è quindi un mezzo attraverso il quale un paziente si apre e “tira fuori” le proprie emozioni.

La musica dà alla persona malata la possibilità di esprimere e percepire le proprie emozioni, di mostrare o comunicare i propri sentimenti o stati d’animo attraverso il linguaggio non-verbale.

Tipico è il caso degli individui affetti da autismo, cioè individui che sono in una condizione patologica, per cui tendono a rinchiudersi in sé stessi rifiutando ogni comunicazione con l’esterno. La musica dunque permette al mondo esterno di entrare in comunicazione con il malato, favorendo l’inizio di un processo di apertura.

La musicoterapia può essere utilizzata a vari livelli, quali l’insegnamento, la riabilitazione o la terapia.

Di cosa si occupa?

Il musicoterapista è un professionista specializzato nell’applicazione della musica e degli elementi musicali alle pratiche terapiche affiancando il musicoterapeuta, figura sanitaria laureati in medicina o in psicologia che si occupa della parte vera e propria della terapia cognitivo-comportamentale che affianca la musicoterapia.

Il musicoterapista deve essere in grado di instaurare un rapporto di fiducia assoluta col paziente e di attiva collaborazione con il musicoterapeuta, per mantenere sempre attiva la sua partecipazione alle pratiche musicoterapiche che di volta in volta decideranno insieme di attuare. Per diventare musicoterapista bisogna sapere che questa professione si rivela particolarmente significativa come supporto terapico nei casi di autismo, di ritardo mentale, di disturbi dell’umore e della personalità e di disturbi del comportamento alimentare.

Le competenze specifiche del musicoterapista sono:

  • sull’indicazione del personale medico responsabile applica le tecniche di musicoterapia adatte ad ogni paziente e gruppo di pazienti;
  • esegue la valutazione del paziente con i metodi specifici della musicoterapia;
  • compila il piano di lavoro per ogni paziente indicando gli obiettivi terapeutici a lungo, medio e breve termine;
  • presenta al collettivo medico responsabile il piano di lavoro ed i risultati conseguiti nella terapia individuale e di gruppo;
  • propone i termini del trattamento di musico terapia (a tempo breve, medio, lungo, terminazione della terapia), in base ai risultati conseguiti nel lavoro con ogni paziente.

Come si svolge il corso?

Il percorso comprende momenti in cui si lavora in gruppo (lezioni frontali, laboratori, seminari, corsi di strumento collettivi) e momenti individuali (studio dello strumento e tutorato) è articolato in:

  •           insegnamento teorico;
  •           studio e pratica dello strumento;
  •           seminari di formazione;
  •           letture di autori significativi;
  •           Laboratori di musica e musicoterapia in gruppo.

Il corso si prefigge di descrivere la disciplina e la professione e di determinare i comportamenti professionali attraverso lo studio della teoria (presupposti scientifico-filosofici, metodologie e tecniche della musicoterapia), e delle tecniche di applicazione. Si prefigge inoltre di trasferire conoscenze nell’ambito della valutazione diagnostica funzionale, conoscenze sui concetti di deficit e di handicap, conoscenze sulla teoria dell’armonizzazione dell’handicap e conoscenze sulle tecniche di osservazione, prefigge di descrivere le principali patologie interessanti la musicoterapia e di trattare le problematiche inerenti all’integrazione del musicoterapista all’interno di un lavoro di équipe e nell’ambito di un progetto riabilitativo globale ed integrato.

Chi insegna?

L’offerta formativa vanterà il supporto di un team professionale ed altamente qualificato composto da Docenti laureati in Psicologia, Medicina, Lingue, Sicurezza sul lavoro, un Istruttore di Primo Soccorso ed in più un Tutor diplomato.

Cosa si studia?

L’allievo acquisirà conoscenze finalizzate all’osservazione dell’essere umano per comprenderne i comportamenti. Inoltre verranno trattati elementi di psicologia generale, di psicologia dell’età evolutiva, di psicopatologia, di metodologia dell’osservazione e di dinamiche dei gruppi sufficienti alla gestione dei casi in musicoterapia.

Nello specifico le tematiche affrontate saranno

Musicoterapia, Laboratorio di improvvisazione, Elementi di Psicologia, Elementi di Anatomia del sistema nervoso, Elementi di Psicologia e Neuropsicologia (patologia dell’età evolutiva), Elementi di Neuropsichiatria, Teoria dell’Armonia applicata, L’osservazione in musicoterapia, L’Etica professionale, La professione del musicoterapista, Musicoterapia applicata: la progettazione e la ricerca metodologica, L’Osservazione diretta e partecipe, Dinamica dei gruppi, Principali disturbi del comportamento, Il fraseggio jazz e la composizione.

Un occhio di riguardo sarà dato, inoltre, alla formazione circa competenze digitali, attualmente, estremamente necessarie e vincolanti e alla lingua inglese.

Il valore del corso

Il corso per Musicoterapisti proposto, oltre a provvedere al fabbisogno formativo di una figura professionale al giorno d’oggi in netta espansione, intende offrire la possibilità di conseguimento di un attestato di qualifica dalla validità nazionale che confermi la preparazione professionale oltre che umana di chi vi ha preso parte.

 

Corso di Formazione per Musicoterapista

Per avere maggiori informazioni circa i costi e le modalità di iscrizione contattaci ai numeri:

Telefono: 081/5704220 –  whatapp ares formazione Mobile con Whatsapp :  3929164153

Oppure inviaci una mail al nostro indirizzo: ares@infoares.it

Oppure visita la nostra pagina Facebook : 

Tel: 0815704220 / 0815705650 - Fax : 08119360595 / 08119360666 - Mobile: 3929164153

Apertura Uffici : Lunedi al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 20.00 | Sede Operativa : Viale Campi Flegrei 41 - 80124 Napoli                 Sede Legale: Via Medina n.5 - 80133 Napoli / Mail : info@infoares.it