Resto al Sud, una grande iniziativa per felici opportunità.
  • Telefono : 081 5704220 - 0815705650 | Fax : 08119360595 / 08119360666 Messaggia su WhatsApp Mobile Con Whatsapp: 3929164153
  • ares@infoares.it | Canale Video Youtube

Resto al Sud, una grande iniziativa per felici opportunità.

Occasioni, opportunità, ma soprattutto, sogni riconquistati; è la volta di Resto al Sud…anzi, la svolta!

La straordinaria iniziativa “Resto al Sud”, misura di sostegno indirizzata ai giovani fra i 18 e i 35 anni ed in particolare ai giovani desiderosi di avviare un’attività imprenditoriale senza, tuttavia, abbandonare la “propria terra” ha coinvolto particolarmente, emotivamente e non, l’opinione pubblica suscitando in essa oltre che un notevole interesse anche una spiccata adesione.

Resto al Sud non è solamente uno straordinario progetto ma anche e soprattutto una speciale opportunità per tutti quei giovani che pur vivendo quotidianamente le affascinanti attrattive del nostro magnifico territorio sono costretti a patirne e subirne le relative difficoltà e contrarietà.

L’iniziativa Resto al Sud contrasta, infatti, le ovvie complessità di una terra che pur essendo magnifica continua, giorno dopo giorno, a rivelare ostacoli e problematicità. Questi tristi fattori, che non possono far altro che spingere i nostri ragazzi all’evasione, incidono, di riflesso, e ancor più negativamente, sul nostro territorio, segnando, dunque, una terra già travagliata e privandola di ulteriori chance e spunti di crescita.

Sono proprio le partenze, infatti, a decretare la fine delle ulteriori possibilità di riscatto con il totale tracollo sia delle occasioni che delle aspettative.

È importante, dunque, dare ai giovani di oggi, ai giovani legati al Sud, motivi per restare e non più per andare via.

Resto al Sud supporta, in particolare, la nascita di nuove attività imprenditoriali in regioni come Abruzzo, Basilicata, Calabria, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia e Campania e lo fa con una dotazione finanziaria complessiva pari al valore di 1.250 milioni di euro.

Il soggetto gestore dell’iniziativa, Invitalia, diventa, quindi, il saggio e promettente creatore di un’azione che mira alla creazione e, soprattutto, alla produzione di servizi e beni specifici, oltre che il nuovo garante di sogni e brillanti occasioni.

Le agevolazioni, erogate in regime de minimis, sono rivolte ai giovani appartenenti alla fascia d’età 18-35 e residenti in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia o che abbiano trasferito la residenza nelle regioni indicate dopo la comunicazione di esito positivo. I giovani richiedenti, inoltre, non devono risultare coinvolti in contratti di lavoro a tempo indeterminato o essere titolari di altra attività di impresa in esercizio.

Gli interventi che possono essere finanziati dal programma prevedono, inoltre, interventi per la ristrutturazione o manutenzione straordinaria di beni immobili, macchinari nuovi, impianti, attrezzature e garantire una copertura pari anche al 100% delle spese e contributi a fondo perduto pari al 35% del programma di spesa.

Alla luce di ciò è, dunque, palese l’evidenza di un dato estremamente positivo:

le difficoltà legate al nostro territorio sono tante, tuttavia, altrettante sono le iniziative, gli impegni e le strategie di coloro che nel proprio territorio credono ancora!

Di Serena Giorgio

Tel: 0815704220 / 0815705650 - Fax : 08119360595 / 08119360666 - Mobile: 3929164153

Apertura Uffici : Lunedi al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 20.00 | Sede Legale : Viale Campi Flegrei 41 - 80124 Napoli                  Sede Operativa : Via Medina n.5 - 80133 Napoli / Mail : info@infoares.it