• Telefono : 081 5704220 - 0815705650 | Fax : 08119360595 / 08119360666 Messaggia su WhatsApp Mobile Con Whatsapp: 3929164153
  • ares@infoares.it | Canale Video Youtube

E-Learning sempre più diffuso nella formazione

Nel campo della formazione dei lavoratori si sta sviluppando sempre di più la modalità dell’e-learning. Di seguito i dettagli. La tecnologia ed il digitale stanno modificando anche il mondo della formazione.

È questo quanto emerso in occasione del convegno-evento tenutosi a Milano il 6 ed il 7 giugno scorsi per la terza edizione di “Exploring e-learning”. Infatti, sono ormai tutti sempre più convinti che la formazione dei prossimi anni passerà attraverso tale modalità: quindi, senza più bisogno di aule o di ore specifiche, ci si potrà dedicare a questo aspetto professionale che, con il passare degli anni, diventerà sempre più incisivo.

Al momento, risulta che i settori in cui lo sviluppo della formazione digitale sarà irrefrenabile saranno proprio quelli assicurativi e bancari.

A Milano nasce il “Museo della Scienza ad exploring elearning”. È stato fondato a Milano il “Museo della Scienza ad exploring elearning”, grazie alla collaborazione di 630 formatori, di 250 Corporate Academy italiane e di ben 20 Università sia italiane che straniere. Tra gli altri, hanno preso parte al progetto, oltre che ad esserne testimonial, brand famosissimi quali: Microsoft, Policlinico Gemelli, Rai, Tim, BNL, Unicredit, Sisal, Ferrero, Agenzia delle Entrate, Assolombarda, Nestlè, Bulgari, OVS, PwC, EY, FFSS, Fondir, Comdata, BNP Paribas, Iccrea, Luxottica, Cgt.

Il contributo dei partecipanti

I partecipanti hanno avuto a disposizione ben 88 laboratori all’interno dei quali elaborare, progettare e costruire la formazione in ambito digitale. In particolare, ci si è concentrati sulla funzione centrale che sta assumendo tale dimensione in ciò che concerne l’apprendimento. Infatti, il digitale è diventato di grande utilità dal momento che consente di soddisfare le richieste della formazione continua in modalità “auto-apprendimento”. Ma per fare questo, è necessario anche provvedere ad educare la popolazione in massa all’uso dell’Intelligenza Artificiale, della Realtà Aumentata e della Realtà Virtuale, sempre più presenti nei sistemi di e-learning.

Ma non tutti sono sempre disposti ad intraprendere iter di questo tipo, infatti, le resistenze persistono e sono ancora molto forti, per cui si è deciso di iniziare a coinvolgere gli stessi dirigenti delle aziende affinchè comprendano i vantaggi della tecnologia.

I primi dati

La maggior parte delle aziende è, comunque, sempre più convinta dell’importanza della formazione, svolta anche attraverso la modalità e-learning. Per esempio, nel 2017 la Scuola dei Capi, iniziativa a cura del gruppo Intesa Sanpaolo, ha avviato più di 2,6 milioni di ore di formazione ed aggiornamento per i propri dipendenti. Nello stesso anno BNL ha organizzato un corso di 505 mila ore, di cui il 52% del totale è stato effettuato in modalità e-learning. E ancora, nel 2017, ogni dipendente dei 100 mila dell’Unicredit ha svolto circa 24 ore di formazione, la maggior parte delle quali attraverso strumenti telematici.

I nuovi campi di sviluppo dell’e-learning

Negli ultimi tempi anche altri settori si stanno avvicinando sempre di più all’utilizzo della modalità e-learning, come, ad esempio, quello delle telecomunicazione e quello metalmeccanico. In quest’ultimo, in particolare, è stato stipulato un contratto di lavoro che ha comportato l’introduzione del Diritto Soggettivo alla formazione, che prevede 24 ore di aggiornamento , soprattutto in campo digitale, da realizzare in tre anni.

Gli sviluppi futuri

Secondo Franco Amicucci, il fondatore di una delle più importanti società di e-learning del nostro Paese, entro il 2025 la formazione svolta in maniera telematica sarà la tipologia prevalente in tutte le aziende, sia pubbliche che private.

La Redazione

Tel: 0815704220 / 0815705650 - Fax : 08119360595 / 08119360666 - Mobile: 3929164153

Apertura Uffici : Lunedi al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 20.00 | Sede Legale : Viale Campi Flegrei 41 - 80124 Napoli                  Sede Operativa : Via Medina n.5 - 80133 Napoli / Mail : info@infoares.it