• Telefono : 081 5704220 - 0815705650 | Fax : 08119360595 / 08119360666 Messaggia su WhatsApp Mobile Con Whatsapp: 3929164153
  • ares@infoares.it | Canale Video Youtube

Intelligenza Artificiale: a breve lo stanziamento dal fondo MISE

Entro marzo saranno stanziati i fondi predisposti dal MISE, circa 15 milioni di euro per ognuno dei prossimi tre anni

È stata indetta la prima gara per lo stanziamento dei fondi predisposti grazie alla Legge di Bilancio e messi a disposizione dal Ministero Sviluppo Economico. I fondi potranno essere investiti in diversi progetti riguardanti la tecnologia e la robotica avanzata, infatti non mancheranno importanti iniziative nel campo dell’Intelligenza Artificiale, l’Internet delle Cose ( Internet f Things – IoT) e il Blockchain.

La notizia era stata già anticipata da altre fonti e pare che la gara per l’assegnazione dei fondi vada di pari passo con il piano strategico per l’Intelligenza Artificiale. A tal riguardo, il MISE ha individuato 30 esperti per mettere in atto un piano strategico volto a rinnovare la tecnologia digitale, in cui l’Intelligenza artificiale si configura come la scienza tecnologica abilitante di tutto il processo di trasformazione, che porterà all’impostazione di un nuovo modello di sviluppo economico.

Il primo incontro con gli esperti si è tenuto il 21 gennaio, mentre una seconda riunione della commissione è stata prevista per l’8 febbraio.

Industria 4.0: l’obiettivo è la crescita economica!

Le risorse saranno stanziate attraverso una sorta di “Challenge” rilanciata a livello internazionale, in cui saranno predisposti una piccola parte dei fondi messi a disposizione dal MISE. La cifra di cui si sta parlando è pari a 15 milioni di euro per ciascuno degli anni 2019, 2020 e 2021, da investire in progetti che potranno accrescere la politica economica ed industriale, in stretta correlazione e progressione con i programmi dell’industria 4.0.

Il progetto è stato pensato per infondere all’Italia una nuova energia competitiva e produttività nel sistema economico, tale da poter diventare un Paese all’avanguardia e con buone basi per la crescita.

Industria 4.0: come risollevare il Paese?

I primi progetti potrebbero offrire un notevole contributo alla Pubblica Amministrazione, in particolar modo riguardo l’interconnessione delle banche dati e l’opposizione  all’evasione fiscale.

Inoltre, grazie al fondo MISE anche le associazioni, gli enti, le imprese e il singolo cittadino possono offrire il loro contributo nel piano di sviluppo tecnologico. A tal proposito, il sottosegretario dei Cinque Stelle con delega alla competitività e agli interventi per il sistema industriale, Andrea Cioffi ha dichiarato apertamente che qualora il singolo privato volesse essere coinvolto nei piani di crescita tecnologica del Paese era libero di  partecipare, magari diventando azionario di una delle startup in via di sviluppo o da sviluppare.

Industria 4.0: i tempi sono stretti

I tempi sono relativamente, infatti entro la metà dell’anno corrente, tutti gli Stati membri dovranno predisporre di strategie nazionali per delineare i piani di investimento e le rispettive misure di attuazione.

In aggiunta, è prevista l’istituzione di un nuovo partenariato  pubblico-privato esclusivamente rivolto alla ricerca e all’innovazione nel campo dell’Intelligenza Artificiale, in modo da proporre le diverse strategie di ricerca relative al campo e la collaborazione tra il mondo accademico e quello dell’industria in Europa.

Corso di formazione per diventare esperto nel settore dell’Industria 4.0

Ares è un’associazione senza scopo di lucro che si occupa prevalentemente di attività di formazione professionale, in particolar modo per soddisfare i bisogni occupazionali e riqualificare i lavoratori.

Presso l’Associazione Ricerca e Sviluppo è possibile partecipare a diversi corsi di formazione professionale riconosciuti dalla Regione Campania,  come quelli inerenti all’industria 4.0: Corso di Robotica avanzata e Collaborativa, Corso di Realtà Virtuale e Aumentata, Corso Big Data, Corso Cyber Security, Corso Interfaccia Uomo Macchina, Corso Internet delle cose e delle macchine.

Le lezioni saranno tenute da un team di docenti laureati e con una forte esperienza nel campo e attivi da diversi anni nel settore, presso la sede ARES di Viale Campi Flegrei 41 – 80124 Napoli.

Tel: 0815704220 / 0815705650 - Fax : 08119360595 / 08119360666 - Mobile: 3929164153

Apertura Uffici : Lunedi al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 20.00 | Sede Legale : Viale Campi Flegrei 41 - 80124 Napoli                                  Sede Operativa : Via Medina n.5 - 80133 Napoli / Mail : info@infoares.it