• Telefono : 081 5704220 - 0815705650 | Fax : 08119360595 / 08119360666 Messaggia su WhatsApp Mobile Con Whatsapp: 3929164153
  • ares@infoares.it | Canale Video Youtube

L’altro lato della moda: intervista agli studenti del Made in Italy

L’altro lato della moda: intervista agli studenti del Made in Italy

No Comment

Il percorso d’istruzione tecnico superiore per il settore moda svolto da ARES saluta le aule e la cara teoria per entrare in laboratorio e in azienda. Scopriamo, dunque, nel concreto, le opinioni, le esperienze, i sogni e le aspettative delle nuove e promettenti leve del settore moda e pelletteria.

Quale può essere l’apporto artistico di un uomo in un ambiente di prevalenza femminile?”

E.R. :“ L’apporto artistico di un uomo è fondamentale, la sua percezione del corpo femminile ed il suo punto di vista  arricchiscono e completano un processo creativo che mira a valorizzare ed enfatizzare la donna e la sua figura. L’eleganza, a differenza di quel che erroneamente l’opinione pubblica può credere, è anche prerogativa maschile e l’alta moda, spesso, ne da vivo esempio.”

“Cosa pensi del Made in Italy? La moda italiana deve temere il nemico estero?”

N.S. : Il “Made in Italy”, prima ancora di essere una semplice etichetta, rappresentava, e ancora oggi rappresenta,  l’anima della moda italiana, moda che si contraddistingue da tutte le altre per creatività, valori ed ideali. La moda italiana non deve temere il nemico estero, deve prenderlo in considerazione, analizzarlo e confrontarlo per ampliare la propria visione ed i propri orizzonti senza, tuttavia, considerarlo mai uno ostacolo o un nemico da superare; la moda italiana gode già del suo meritato primato.”

“Come intendi far fruttare le conoscenze acquisite durante il corso?”

C.V. : “Sicuramente nel campo lavorativo. E’ stato un corso molto utile perché ha dato, a me e ai miei colleghi, la possibilità di intraprendere nuove strade e sviluppare delle occasioni lavorative da sfruttare. Certamente questo corso ci ha fornito la possibilità di coltivare le nostre passioni nel campo della moda e le adeguate competenze per emergere nel campo della moda come ho sempre sognato. A prescindere da tutto, le conoscenze che abbiamo acquisito alla ARES ci serviranno nella vita e in qualche modo ognuno le farà fruttare come potrà. Tutti noi porteremo sempre nel cuore questa splendida esperienza.”

“Come sta incidendo la produzione cinese ed orientale sulla moda italiana?” 

S.C. : “La produzione cinese, più in generale orientale, sta incidendo negativamente sulla nostra moda. La produzione orientale, grazie alla manodopera impiegata a basso costo, ha costretto molte aziende a delocalizzare la loro produzione proprio nei paesi asiatici per sostenere la concorrenza sleale. Inoltre, ha contribuito alla chiusura di molti laboratori che producono manufatti artigianali.”

“Cosa ti ha dato questa esperienza con ARES?”

M.T.: “Questa esperienza mi ha aiutato sicuramente ad approfondire le mie conoscenze sul mondo della moda. Tanti sono gli sbocchi che si potrebbero determinare in tale settore sfruttando i contenuti trasmessici dai docenti del corso. Un’idea che vorrei sviluppare, ad esempio, è quella di creare un brand di abbigliamento per la Campania, che contribuisca ad una valorizzazione della regione dal punto di vista creativo ed imprenditoriale.

Questa esperienza, inoltre, mi ha fornito utili nozioni riguardanti altri settori importanti collegati sempre alla moda. In sintesi, posso ritenermi assolutamente soddisfatta dell’opportunità di crescita professionale offertami da ARES”.

La Redazione

Tel: 0815704220 / 0815705650 - Fax : 08119360595 / 08119360666 - Mobile: 3929164153

Apertura Uffici Lunedi al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 20.00 | Indirizzo : Viale Campi Flegrei 41, 80124 Napoli Mail : info@infoares.it