• Telefono : 081 5704220 - 0815705650 | Fax : 08119360595 / 08119360666 Messaggia su WhatsApp Mobile Con Whatsapp: 3929164153
  • ares@infoares.it | Canale Video Youtube

Per tutelare gli anziani fondamentali gli Animatori Sociali e gli OSS

A causa della pandemia da Covid-19 gli anziani rischiano sempre di più emarginazione e la stessa vita. Il ruolo dell’OSS e degli Animatori Sociali 

La battaglia ora è di impedire che il virus passi dai più giovani agli anziani, finendo per congestionare di nuovo i servizi sanitari”, così si è espresso il Professore universitario e medico Silvio Brusaferro, in carica dal 29 luglio 2019 in qualità di Presidente dell’Istituto Superiore della Sanità (ISS), in una recente intervista concessa alla Stampa

Parole gravi ma che denotano una problematica reale: di anziani ci si occupa sempre meno in un periodo nel quale, invece, questi ultimi andrebbero messi al primo posto proprio per tutelarli sia in materia sanitaria sia per quanto concerne l’inclusione sociale. 

Esistono figure professionali che lavorano a stretto contatto con questa fascia di popolazione, e non solo: gli Animatori Sociali e gli OSS (Operatori Socio Sanitari), i quali hanno una funzione fondamentale nella tutela delle persone anziane. 

OSS

Gli Operatori Socio Sanitari svolgono assistono gli anziani nello svolgimento dei bisogni basilari in un contesto sia sanitario sia sociale. Loro basilare compito consiste nell’assistenza delle persone durante i momenti più delicati, quali il lavarsi o l’espletamento delle funzioni corporali ad esempio, in caso di non autosufficienza o durante il periodo di ricovero in strutture sanitarie sia private sia pubbliche. 

Oltre ad un’assistenza sanitaria, gli OSS devono saper fungere anche da intermediari tra l’anziano e l’infermiere o il medico. Una sorte di “ponte” che permette un collegamento più facile, rendendo al contempo la vita dell’anziano più semplice.

Animatori Sociali

La figura professionale dell’Animatore Sociale è inclusa nel SEP (Settore Economico Professionale) 19, afferente dunque ai Servizi Socio-Sanitari

Svolge la sua attività nel settore dei servizi assistenziali e sociali, con il compito precipuo di far sviluppare nelle persone assistite le specifiche competenze che permetteranno una maggiore consapevolezza di sé nelle persone svantaggiate socialmente e/o a rischio. 

L’Animatore Sociale si interfaccia quotidianamente con gli anziani, coinvolti da questi ultimi in diverse attività, atte a sollecitare la loro integrazione nel tessuto sociale. 

Tutto ciò attraverso attività collettive di natura sia educativa sia ricreativa. 

Per eliminare definitivamente il disagio sociale e la marginalità alla quale vanno incontro sempre più anziani, la ricetta giusta consiste nel farli sentire parte di un qualcosa di più grande di loro, ben accetti e integrati. 

I luoghi dove possono operare queste due figure professionali 

Per dare il massimo supporto e la più ampia assistenza agli anziani, queste due figure professionali operano in diversi ambiti lavorativi quali: Centri di Aggregazione Giovanile; Centri socio-educativi diurni; Oratori religiosi; Centri residenziali e semiresidenziali per anziani e disabili; Comunità di Animazione in strada; Servizi domiciliari di assistenza e socializzazione; Case di riposo per anziani; Centri vacanze; Associazioni di solidarietà e volontariato; Comunità alloggio; Cooperative di servizi e di assistenza sociale.

Per saperne di più potete contattarci all’indirizzo mail ares@infoares.it.

Tel: 0815704220 / 0815705650 - Fax : 08119360595 / 08119360666 - Mobile: 3929164153

Apertura Uffici : Lunedi al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 20.00 | Sede Legale : Viale Campi Flegrei 41 - 80124 Napoli                                  Sede Operativa : Via Medina n.5 - 80133 Napoli / Via Cardito, n.203 - 83031 Ariano Irpino (AV) / Mail : info@infoares.it