• Telefono : 081 5704220 - 0815705650 | Fax : 08119360595 / 08119360666 Messaggia su WhatsApp Mobile Con Whatsapp: 3929164153
  • ares@infoares.it | Canale Video Youtube

Tag Archives: gdpr

Nuovissime sul GDPR: la delega slitta al 21 agosto 2018.

Ares No Comments

25 maggio 2018 – Finalmente è giunto il fatidico giorno del GDPR, tuttavia, in Italia, a causa di uno step governativo, non è ancora stato possibile recepire la necessaria delega che slitta al 21 agosto 2018.

Come già ampiamente ricordato nei nostri precedenti articoli,oggi, 25 maggio 2018, il GDPR, vale a dire, il Regolamento Europeo 679/2016 che legifera sulla tutela della privacy e della sicurezza dei dati del cittadino comunitario è effettivo. 

Dal momento che il GDPR risulta essere un Regolamento a tutti gli effetti, non ha bisogno di una legge nazionale per essere recepito nella legislazione italiana. In alcuni casi particolari, però, è stato previsto che il legislatore debba intervenire per renderlo uniforme alla legislazione locale.

In Italia, tuttavia, è avvenuto un deceleramento rispetto alla procedura di adeguamento della normativa italiana rispetto al General Data Protection Regulation. Questo perché il Governo, in seguito ad un mandato del Parlamento, avrebbe dovuto accogliere nel nostro quadro legislativo la normativa afferente al GDPR entro il 21 maggio 2018

Purtroppo, così non è stato, comportando di conseguenza una nuova data per il recepimento: ovvero il 21 agosto 2018.

I pareri delle Commissioni speciali dei due rami che compongono il nostro Parlamento non sono stati esplicitati. Il Garante della Privacy, da parte sua, ha pronunciato un giudizio favorevole, ma con alcune precisazioni.

Attualmente la situazione in Italia si presenta così: il GDPR ha piena validità dal 25 maggio e, pertanto, dovrà essere eseguito pienamente, nonostante il fatto che il decreto non sia stato ancora adottato.  È da ricordare, inoltre, che al momento della sua entrata in vigore, le leggi italiane, in contrasto con la rispettiva legislazione europea, non saranno più attuabili.

Le sanzioni per chi non è in regola…tra l’altro, è risaputo! Sono abbastanza ingenti, anche fino al 4%el fatturato annuo dell’azienda.

La Redazione

Nomina e formazione del DPO: approfondimenti e consulenza al nuovo Open Day ARES e PSB Consulting

Ares No Comments

Mancano poche ore al nuovissimo evento ARES – PSB Consulting dedicato al GDPR e  alla scadenza dei termini per la comunicazione al Garante della Privacy del nominativo del Data Protection Officer (DPO) scelto da parte dell’azienda.

Ma chi è e cosa fa un DPO?

Il DPO è una figura professionale prevista dal Regolamento generale sulla protezione dei dati n.679/2016 che entrerà ufficialmente in vigore il 25 maggio 2018.

Pur se già prevista in alcune legislazioni europee, quella del DPO è una figura nuova in Italia: un professionista con ruolo aziendale, anche  esterno all’impresa, dotato di competenze giuridiche, informatiche, di risk managment e di analisi dei processi.

Sono obbligati a nominare un DPO:

  • – gli Enti pubblici;
  • – le aziende private con trattamento dei dati e monitoraggio sistematico su larga scala di dati sensibili;
  • – le aziende private con trattamento dei dati e monitoraggio sistematico su larga scala delle informazioni di carattere giudiziario.

Anche se non si rientra tra le categorie obbligate dalla 679 a nominare un DPO, è consigliabile, per tutte le aziende che trattano dati personali, nominare un Responsabile della Protezione Dati, anche per poter dimostrare, in caso di problemi, la volontà di adeguarsi alla normativa e di aver messo in campo tutte le misure per evitare il problema.

Il compito principale del DPO è quello di valutare, analizzare e organizzare il trattamento e la protezione dei dati personali all’interno dell’azienda affinché vengano trattati nel rispetto del nuovo regolamento europeo.

In pratica, il DPO, è il responsabile della protezione dei dati trattati dall’azienda ed:

  • – Informa e fornisce consulenza in merito agli obblighi derivanti dall’entrata in vigore del R.EU 679/16;
  • – Sorveglia l’osservanza del regolamento;
  • – Fornisce pareri in merito alla valutazione di impatto;
  • – Coopera con l’autorità di controllo;
  • – Funge da punto di contatto tra l’autorità di controllo e l’azienda.

Come anticipato, il ruolo di DPO può essere svolto da un dipendente dell’azienda o appaltato a un libero professionista o a un’ azienda esterna (nel qual caso dovrà essere nominato anche un responsabile del trattamento).

Il DPO deve essere adeguatamente formato e svolgere il suo ruolo in piena autonomia e indipendenza, tutelando i dati personali degli interessati e non gli interessi del titolare del trattamento, per questo il DPO è tutelato dall’articolo 38 del GDPR che stabilisce che la sua azione non debba subire alcuna ingerenza o pressione da parte del titolare del trattamento o da altri soggetti e che svolga la propria attività in piena autonomia. In base, invece, all’articolo 37 del GDPR il nominativo del DPO va comunicato al Garante per la Protezione dei Dati per permettergli di svolgere il suo ruolo di collegamento con l’Autorità di controllo.

Tutti gli approfondimenti ed i chiarimenti del caso saranno offerti gratuitamente dalla nuova e straordinaria occasione fornita da Ares – Associazione Ricerca e Sviluppo e da PSB Consulting e che vedrà i rispettivi esperti del settore fornire consulenza gratuita in un Open Day che si terrà, per l’appunto, il 25 maggio dalle ore 9:00 alle 18:30 presso la stessa sede ARES sita in Viale Campi Flegrei 41.

C’è da dire, inoltre, che pur  non essendo contemplato alcun obbligo di nominare quale DPO dei soggetti in possesso di attestati o che abbiano partecipato a corsi di formazione, come precisato dal Garante per la Privacy, è senza dubbio opportuno privilegiare DPO che dimostrino qualità professionali adeguate alla complessità del compito da svolgere, con master o corsi di studio nel caso di liberi professionisti, o affidarsi ad Aziende di comprovata fama e affidabilità.

È importante sottolineare che il DPO non è personalmente responsabile dell’inosservanza degli obblighi del Responsabile del trattamento dei dati, previsti dal GDPR. Esso risponde solo dello svolgimento dei suoi obblighi di consulenza ed assistenza nei confronti del titolare del trattamento dei dati, che resta l’unico responsabile di quanto da lui compiuto. È opportuno quindi, che tra queste due figure ci sia la massima collaborazione e fiducia.

Vuoi maggiori informazioni sulla figura del DPO, sul GDPR e la tutela della privacy? Partecipa al seminario informativo che si terrà il 25 Maggio per ottenere una consulenza gratuita!

https://www.infoares.it/formazione/il-25-maggio-e-vicino-ares-celebra-e-supporta-il-gdpr/

La Redazione

locadina open day

Il 25 maggio è vicino, ARES celebra e supporta il GDPR con il suo personale e nuovissimo Open Day!

Ares No Comments

In collaborazione con PSB Consulting, l’ Associazione Ricerca e Sviluppo propone un nuovo e validissimo evento in grado di celebrare la definitiva entrata in vigore del GDPR con un regalo ancor più speciale: consulenza gratuita!

Sembra ieri, eppure, il 25 maggio è quasi arrivato! Sembrano trascorsi appena pochi giorni dalle prime informazioni sul GDPR, dai primi quesiti, dalle prime delucidazioni, dai primi convegni…e in un attimo, eccoci qui! felicemente pronti al 25 maggio con un nuovissimo ed importante evento ARES e con una nuova, straordinaria ed imperdibile occasione.

Il 25 maggio, data ultima per l’adeguamento al Regolamento Generale per la protezione dei dati 2016/679, sarà anche la giornata in cui ARES, con il proprio cuore e l’intenso amore per il proprio lavoro,  metterà a disposizione e per il beneficio di tutti, non solo la sede,  ma anche l’immensa professionalità che da sempre la contraddistingue.

L’open day organizzato dall’Associazione Ricerca e Sviluppo in collaborazione con la straordinaria realtà di PSB Consulting si terrà dalle 9:00 alle 20:00 e celebrerà, dunque, nel più sapiente dei modi, la sopraggiunta e fatidica data segnando, ancora una volta, quel che risulta essere una vera e propria tappa storica per le realtà lavorative e personali con uno straordinario, significativo ed energetico evento.

L’open day che verrà celebrato dal forte connubio ARES – PSB  Consulting potrà, dunque, con il tenace lavoro e la ferrata competenza dei nostri specialisti, risollevare le sorti di coloro che, tra strette tempistiche, dubbi, lacune ed informazioni sommarie, non hanno ancora saputo comprendere direttive e adempimenti richiesti dal nuovo regolamento europeo GDPR.

Il 25 maggio 2018, infatti, rappresenterà la data ultima per l’adeguamento al Regolamento Generale per la protezione dei dati 2016/679, altrimenti detto General Data Protection Regulation; concretizzando, dunque, non solo la scrupolosa osservanza di ruoli e procedure ma anche le possibilità di sanzionamento per le eventuali inadempienze che ricordiamo essere pari anche a 20 milioni di euro o al 4% del fatturato annuo di gruppo.

Il GDPR conterrà, infatti, molteplici e innovativi principi e concetti; tutti da apprendere e minuziosamente osservare, e tutte le aziende saranno rigorosamente tenute ad aggiornarsi alla luce di questi, adeguando, dunque, organizzazione interna e policy non solo in base alle nuovissime direttive ma anche alla nuova importanza conferita al dato sensibile.

La tecnologia, entrata nella nostra vita in modo decisamente predominante, ha dato origine, infatti, a precisi valori, ed anche determinati fatturati, che sono andati, nel tempo, a strutturarsi proprio sul possesso e sulla gestione dei dati piuttosto che sull’erogazione di prodotti e servizi.

La tangibile necessità di protezione di questo bene “prezioso”, o di quel che potremmo tranquillamente definire nuovo “oro nero”, renderà, dunque,  fondamentale e necessaria l’osservanza tutte le procedure stabilite dalle nuove direttive GDPR, ma farà anche in modo che ogni titolare di azienda diventi responsabile dei propri sistemi dati e della loro tenuta e difesa anche e soprattutto a fronte di possibili violazioni e/o incidenti.

Si evince a questo punto l’importanza di un evento ma anche la straordinarietà di un’occasione che, sotto forma di Open Day, andrà a dare il proprio contributo per l’osservanza del GDPR ed il proprio supporto a tutti coloro che ne necessiteranno.

Adempiere correttamente a tutte le procedure è fondamentale… ed anche se non è facilissimo e se le tempistiche non sono delle più generose, è ancora possibile farcela, soprattutto, grazie alla forza scaturita dal connubio ARES e PSB Consulting.

1

Tel: 0815704220 / 0815705650 - Fax : 08119360595 / 08119360666 - Mobile: 3929164153

Apertura Uffici : Lunedi al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 20.00 | Sede Legale : Viale Campi Flegrei 41 - 80124 Napoli                  Sede Operativa : Via Medina n.5 - 80133 Napoli / Mail : info@infoares.it