• Telefono : 081 5704220 - 0815705650 | Fax : 08119360595 / 08119360666 Messaggia su WhatsApp Mobile Con Whatsapp: 3929164153
  • ares@infoares.it | Canale Video Youtube

Tag Archives: Lombardia

Coronavirus: OSS sempre più necessari

Alessandro Maria Raffone No Comments

La diffusione del Coronavirus si sta diffondendo in tutta Italia ma c’è una grave carenza di personale medico. Gli OSS sono fondamentali

Il Paese, in quest’ultimo periodo, sta attraversando un momento molto difficile. Il nuovo Coronavirus, il SARS-CoV-2, ha ormai una diffusione globale e in Italia ha colpito tutte le Regioni.

Mentre il Covid-19 dilaga, il Sistema Sanitario non riesce a reggere alla pressione, soprattutto nelle Regioni epicentro del morbo: il Veneto, l’Emilia-Romagna e la Lombardia.

Manca personale medico

L’Italia sta scoprendo una cronica mancanza di personale sanitario qualificato; medici, infermieri e Operatori Socio Sanitari (OSS). Il Governo nazionale e le Regioni stanno adottando una serie di misure ad hoc, che sembrano promettere bene.

Basti pensare che, secondo recenti dati sindacali, mancano 46mila operatori, tra i quali troviamo 8mila medici.

Il problema concerne, prevalentemente, la medicina interna, la medicina d’urgenza e la rianimazione. Cosa stanno facendo le Regioni interessate e il Governo?

Intervento delle Regioni e dello Stato

Il Veneto ha già assunto 215 nuove unità per rinfoltire i ranghi del sistema sanitario locale e ne assumerà, a breve, altri. La Regione Lombardia ha assegnato dieci milioni di euro per acquistare attrezzature mediche e per assumere nuovo personale. L’Emilia-Romagna sembra voler assumere una politica affine alle due regioni del Nord Italia.

Per quanto riguarda il Governo italiano, mediante il D.L. n. 9 del 2 marzo 2020, è ora possibile la momentanea precettazione di personale medico (attualmente in pensione) così da far fronte all’emergenza.

Nell’articolo 23 è scritto che le Regioni in emergenza «verificata l’impossibilità di utilizzare personale già in servizio e di assumere personale, anche facendo ricorso agli idonei in graduatorie in vigore, possono conferire incarichi di lavoro autonomo anche a personale medico […], collocato in quiescenza, con durata non superiore ai sei mesi, e comunque entro il termine dello stato di emergenza».

Operatori Socio Sanitari, medici e infermieri sono veri eroi

In prima linea, per contrastare il Covid-19, ci sono medici, infermieri, OSS e tutti gli altri lavoratori del settore. Sono loro che intervengono durante le emergenze, loro che si occupano degli ammalati per tutto il tempo dell’emergenza.

Anche in condizioni molto difficili, come è recentemente emerso dalle dichiarazioni dei medici di Codogno (Provincia di Lodi, Lombardia): «Noi, abbandonati in prima linea con vecchie mascherine anti-Sars».

Pochi e con strumenti, a volte, non idonei alla bisogna. Oltre al reperimento di nuove attrezzature mediche, è necessario assumere nuovi medici e infermieri (dagli specializzandi) e operatori socio sanitari (tramite corsi di formazione).

L’intero personale sanitario deve essere messo in grado di lavorare in serenità e al massimo del proprio potenziale.

ARES e il corso OSS

ARES, Associazione Ricerca e Sviluppo, è un Ente di Formazione professionale campana dall’esperienza ventennale. Ogni anno organizza diversi corsi OSS che permettono di conseguire, dopo esame finale, un attestato di qualifica dalla validità nazionale ed europea.

Iscriviti ora, per avere il 30% di sconto.

1

Tel: 0815704220 / 0815705650 - Fax : 08119360595 / 08119360666 - Mobile: 3929164153

Apertura Uffici : Lunedi al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 20.00 | Sede Legale : Viale Campi Flegrei 41 - 80124 Napoli                                  Sede Operativa : Via Medina n.5 - 80133 Napoli / Via Cardito, n.203 - 83031 Ariano Irpino (AV) / Mail : info@infoares.it