• Telefono : 081 5704220 - 0815705650 | Fax : 08119360595 / 08119360666 Messaggia su WhatsApp Mobile Con Whatsapp: 3929164153
  • ares@infoares.it | Canale Video Youtube

Tag Archives: scuola

Tecnico Coordinatore Amministrativo: una grande occasione lavorativa

Alessandro Maria Raffone No Comments

Ancora posti disponibili per partecipare al corso ARES per diventare Tecnico Coordinatore Amministrativo

Organizzato da ARES (Associazione Ricerca e Sviluppo), Ente campano di Formazione Professionale, il corso per “Tecnico Coordinatore Amministrativo” sarà svolto, almeno in questa prima fase, in modalità Formazione a Distanza (FAD), così da venire incontro alle vigenti disposizioni riguardanti la lotta alla diffusione del Covid-19

Il ruolo del Tecnico Coordinatore Amministrativo

Il Tecnico Coordinatore Amministrativo (TCA) lavora in ambito pubblico e, più nello specifico, nelle amministrazioni scolastiche. 

Subordinato al Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi, questo professionista organizza e gestisce tutto le attività concernenti il controllo e il coordinamento del settore amministrativo. 

E’ necessario, quindi, che sia a conoscenza delle leggi, dei provvedimenti e dei decreti attinenti al personale Amministrativo, Tecnico e Ausiliario (ATA). 

Inoltre, il TCA dovrà essere preparato sulle continue novità attinenti ai diversi procedimenti amministrativi nel campo dell’istruzione, ma non solo.

Obiettivi del corso 

Il corso ha lo scopo primario di formare una figura che abbia conoscenza di contabilità; della normativa riguardante la Pubblica Amministrazione e il Pubblico Impiego; dei vari procedimenti amministrativi. 

Non solo questo, perché il TCA dovrà anche essere capace di guidare un team di lavoro (una segreteria didattica ad esempio) e predisporre e formalizzare atti amministrativo-contabili. 

Durata e frequenza 

Il nostro corso prevede 600 ore suddivisi in diversi moduli comprendenti argomenti quali: diritto amministrativo, diritto costituzionale, informatica, sicurezza, ecc. 

La frequenza è obbligatoria.

Come iscriversi

Per prendere parte a questo corso si deve compilare una domanda di iscrizione, comprendente l’autocertificazione sia del titolo di studio sia del domicilio e un documento di identità valido. 

In caso di domanda da parte di richiedente extracomunitario, quest’ultimo dovrà presentare il regolare permesso di soggiorno e titolo di studio in fotocopia. Richiesto diploma superiore.

Normativa di riferimento

Legge 2 ottobre 1997, n. 340; CCNL 8 marzo 2002 (accordo successivo per il personale ATA ai sensi dell’art. 18 del Contratto collettivo nazionale di lavoro 15 marzo 2001 del comparto scuola – G.U. 26 marzo 2002 n. 72).

Attestazione 

Alla fine di questo percorso formativo, si terrà, presso la nostra struttura a Napoli, in Viale Campi Flegrei 41, l’esame finale, superato il quale sarà rilasciato un attestato valido in tutta Italia.

Importante ricordare che il titolo conseguito prepara ai concorsi nelle amministrazioni scolastiche per il personale ATA, all’iscrizione nelle graduatorie di incarichi e supplenze personale ATA, a lavorare negli uffici sia privati sia pubblici. Inoltre, consente l’iscrizione con qualifica presso gli uffici di collocamento. 

Una occasione imperdibile per ottenere una formazione professionale in un ambito lavorativo molto ricercato in questo ultimo periodo. 

L’apposito form per partecipare.

microsoft e fondazione mondo digitale organizzano il progetto formativo

Microsoft e Fondazione Mondo Digitale unite per la Formazione

Redazione No Comments

A breve nelle scuole italiane verrà portato “Eskills4Change”, progetto organizzato da Microsoft e Fondazione Mondo Digitale ed interamente dedicato alla formazione nel campo del digitale

Microsoft e Fondazione Mondo Digitale hanno appena lanciato nel nome della Formazione un progetto innovativo dal titolo “Eskills4Change”; il programma, che riguarderà 10.000 ragazzi di età compresa tra i 15 ed i 24 anni, coinvolgerà l’intera Nazione ed avrà l’obiettivo di stimolare una maggiore competenza digitale per tutti i soggetti coinvolti.

“Eskills4Change”: i dettagli

Il progetto è nato per favorire l’acquisizione da parte dei ragazzi delle competenze tecnologiche, abilità sempre più richieste nel mondo lavorativo attuale e spesso non facilissime da conseguire.

Trasformando tali competenze in strumenti accessibili per tutti, “Eskills4Change” prevede un’organizzazione di eventi, sia dentro che fuori la Scuola, proprio per favorire lo sviluppo di una forma mentis volta al cambiamento ed all’acquisizione delle competenze informatiche per la risoluzione di qualsiasi problema con delle modalità il più innovative e creative possibili.

Come si svolgerà “Eskills4Change”?

Il progetto coinvolgerà 10 Istituti Scolastici del nostro Paese appartenenti a 10 Regioni diverse tra Nord e Sud ed il primo step comprenderà una sessione di formazione per gli studenti condotta sia dagli esperti della Miscrosoft sia da quelli della Fondazione Mondo Digitale. Si lavorerà, in particolare, su percorsi di auto imprenditorialità per progettare, ideare e sviluppare diverse tipologie di servizi smart ad alta accessibilità come, ad esempio, siti web oppure app per le aziende; ma saranno impostate anche sessioni dedicate alla realizzazione di gioielli ed abiti con gli appositi strumenti digitali.

Sono state organizzate, inoltre, anche ore laboratoriali per la produzione, hackathon e momenti dedicati a particolari sfide tra i partecipanti volti alla risoluzione dei problemi della cittadinanza tramite ipotesi innovative ed al fine di favorire la formazione di una nuova tipologia di mentalità predisposta al cambiamento tecnologico e sociale.

L’impatto di questo progetto

Il progetto è sorto con la convinzione che il conseguimento delle competenze informatiche debba essere il motore per favorire lo sviluppo del nostro Paese, soprattutto, per quanto riguarda le Regioni del Sud. L’attenzione, in tal caso, è rivolta particolarmente ai giovani, proprio per favorire il loro ingresso nel mondo del lavoro, per ridurre l’impatto delle differenze di genere (uno dei punti importanti di questo lavoro è, infatti, il coinvolgimento massiccio delle donne) e per condurre il digitale anche in quelle zone dove non è ancora diffuso in modo appropriato.

Tra l’altro, in una ricerca condotta da Microsoft è emerso che nei prossimi anni il 65% degli attuali studenti svolgerà lavori che attualmente ancora non esistono e che saranno basati sulla tecnologia e sul digitale. Ed è per questo motivo che formare le nuove generazioni all’acquisizione di questo tipo di competenze risulterà così importante. Questa priorità servirà, infatti, a combattere la disoccupazione e consentirà ai giovani di affacciarsi in un mondo di possibilità e di opportunità che solamente il digitale e la tecnologia potranno mettere a disposizione.

1

Tel: 0815704220 / 0815705650 - Fax : 08119360595 / 08119360666 - Mobile: 3929164153

Apertura Uffici : Lunedi al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 20.00 | Sede Legale : Viale Campi Flegrei 41 - 80124 Napoli                                  Sede Operativa : Via Medina n.5 - 80133 Napoli / Via Cardito, n.203 - 83031 Ariano Irpino (AV) / Mail : info@infoares.it